Sicurezza delle strade: stanziati dieci milioni e mezzo di euro

A novembre saranno espletate le gare per l'aggiudicazione dei lavori relativi a tratti distribuiti su tutta la provincia, dalla costa ionica a quella tirrenica

Interventi strade provinciali

Miglioramento della sicurezza della viabilità e manutenzione delle strade. La III Direzione “Viabilità Metropolitana”, dopo aver concluso la fase progettuale, sta curando le procedure per le assegnazioni dei lavori, previste per il prossimo mese di novembre. Si tratta di interventi per un ammontare complessivo di dieci milioni e mezzo di euro che interesseranno numerose arterie stradali provinciali della zona tirrenica, jonica, nebroidea, del comprensorio dell'Alcantara e del capoluogo peloritano. I finanziamenti sono attinti dal Patto per lo Sviluppo della Sicilia, dai fondi ex FAS e da quelli previsti per gli interventi relativi a programmi straordinari di manutenzione della rete viaria di Province e Città metropolitane. I bandi prenderanno il via a partire dal 12 di novembre. I tratti interessati si trovano nei comuni di Tortorici, Falcone, Tusa e Gaggi. Altre strade interessate saranno la provinciale 168 dei monti Nebrodi, la strada provinciale 39 Forte Cavalli, le SS.PP. 1 - 7 - 95 - 96dir - 97a - 97b - 97c – 100bis – 110a – 111 – 112dir – 112bis, le strade provinciali n° 146/a, 148/d, 150, 155, 157, 159 e la provinciale agricola Badetta, 169/b, 169, 172, 174, 177. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento