rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca

Invece del Ponte dopo l'audizione di Siviero: "Pessima esibizione con dichiarazioni gravissime"

Il fronte del no attacca l'ingegnere strenuo sostenitore dell'infrastrtura. Nel mirino l'affermazione sulle difficoltà per lo Stato a reperire le risorse finanziarie per la costruzione dell’opera e la proposta di rivolgersi al mercato con l’emissione di bond da far sottoscrivere ai siciliani e calabresi sparsi nel mondo. "Se non è da ridere, poco ci manca"

"Ci si aspettava di più dal prof. Siviero. Il grande esperto di ponti, invece di spiegare e tentare di risolvere i tanti dubbi riguardo gli aspetti tecnici, i risvolti economici ed ambientali, ha approfittato dell’ospitalità del Consiglio comunale per parlare del ponte come “suggestione metafisica ed emotiva”, invitando i cittadini messinesi a sognare lo Stretto come baricentro culturale del mondo. Ha detto di voler parlare un linguaggio comprensibile, ma si è limitato a dire in fiducia che Eurolink ha risolto tutti i problemi e che fra domani e dopodomani l’aggiornamento del progetto definitivo sarà felicemente concluso".

E' la presa di posizione dell'associazione Invece del Ponte dopo l'intervento in commissione consiliare dell'ingegnere e architetto Enzo Siviero, strenuo sostenitore del progetto Ponte.

"Troppo poco rispetto le attese, e soprattutto pochissimo rispetto ad un’opera che “dovrà incidere pesantemente sulla vivibilità del territorio” (citazione testuale, verificare dallo streaming). Con dotto eloquio ha minimizzato il suo ruolo, raccontando di informazioni riservate che lui riesce comunque ad attingere, e di una frequentazione continua con Ciucci. Alle pochissime domande puntuali relative all’impatto ambientale ha candidamente risposto che i messinesi farebbero bene a chiedere alla Stretto di Messina per avere qualche risposta. Ha confermato però un fatto gravissimo, la difficoltà per lo Stato a reperire le risorse finanziarie per la costruzione dell’opera (“i soldi ci sono …e non ci sono”!), proponendo di rivolgersi al mercato con l’emissione di bond da far sottoscrivere …ai siciliani e calabresi sparsi nel mondo! Se non è da ridere, poco ci manca", continua la nota.

"Ma, ancora più grave, la conferma che ha dato pubblicamente del rifiuto della società di Salini di abbandonare il contenzioso con lo Stato, imposto dalla legge, ed il racconto del braccio di ferro con i tentativi “sottobanco” di trovare un accordo. E alle lagnanze dei Consiglieri circa la scarsa attenzione e rispetto di Salini per Messina ha risposto dicendo che “Salini è fatto così” e invitando a parlargli direttamente. Insomma, una pessima esibizione, nonostante una claque di accompagnatori ossequiosi e acquiescenti e una grancassa mediatica che dirà meraviglie di questo buco nell’acqua".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invece del Ponte dopo l'audizione di Siviero: "Pessima esibizione con dichiarazioni gravissime"

MessinaToday è in caricamento