Lunedì, 20 Settembre 2021

Un libro e una risata ci salveranno, consigli dai vip per superare la segregazione: da Denny Napoli a Giovanni Renzo

In esclusiva per MessinaToday, Denny Napoli lancia un divertente messaggio per esorcizzare il coronavirus e l'iniziativa per i più piccoli #andràtuttobene. Ma c'è anche chi...

L’hashtag #iorestoacasa è ormai diventato la parola d'ordine delle nostre vite in questi giorni difficili. Sono tanti quelli che, con ironia ma vera preoccupazione, temono risvolti per la solitudine ma anche per le convivenze forzate e senza gli ammortizzatori di sempre: palestre, cinema, pizzerie.... Oltre venti giorni di blocco totale che rendono eccitante perfino buttare la spazzatura e fare la spesa, ci stanno già cambiando. Ma in che modo? Come si attrezzano i “vip” e quali consigli danno da loro stessi collaudati in questi giorni per superare le crisi?

 Tra  i vip messinesi in prima linea c’è il comico Denny Napoli che nella sua pagina uffciale  a suon di risate pubblica  video  per regalare leggerezza anche in un momento così drammatico. “Nei miei video ironizzo sui comportamenti contraddittori  del messinese ai tempi del coronavirus ". Nei video c’è spazio  per tutti quei personaggi che dicono di fare una cosa ma poi agiscono esattamente al contrario,  come i cosiddetti “buccazzari” che non vanno a lavoro per non essere contagiati,  ma si vantano di essere stati in discoteca. Il comico è anche attivo  attraverso dirette con cui confrontarsi con i suoi fan “Non si fa che parlare del virus ovunque, la gente non ride più c’è bisogno di ridere, nella mie  dirette ho notato che la persone hanno  bisogno di normalità , infatti  si cerca di discutere di  tutto ma non del coronavirus”.  Nei social , unica realtà virtuale  al momento disponibile in cui convivere a distanza  c’è bisogno di cose belle, come l’iniziativa lanciata dal comico con hashtag #andràtuttobene  grazie alla quale ha invitato  i bimbi insieme alle mamme a mandargli  i propri disegni  con l’arcobaleno  simbolo di speranza che verranno pubblicati nella sua  pagina . “Finalmente apro Facebook e  vedo qualcosa di bello , i bambini sono contenti di creare i disegni e di vederli online, e si smette di parlare di coronavirus”,afferma l'artista. Non poteva mancare per concludere un commento ironico da parte del comico ai messinesi : “State a  casa mi raccomando a  mangiare tutte le scorte esagerate  che avete fatto".

“ Io resto a casa a suonare”  scrive sui social  invece  Giovanni  Renzo, il celebre pianista messinese che in questi giorni  fa parlare solo  la sua musica incantevole organizzando concerti in diretta Fb   dal suo profilo personale dove si legge: “La musica è un linguaggio senza parole che ha un enorme potere: consola, rilassa, dà speranza”.

Per gli amanti dei libri niente paura dalla Libreria Bonanzinga  a La Gilda dei Narratori la letteratura entra direttamente nelle vostre cose grazie alle dirette Fb  dei librai più celebri della città che vi regaleranno preziosi consigli in pillole.

C’è chi invece, come l’attrice messinese Maria Pia Rizzo, mette a disposizione  dei più piccoli e non solo  la propria arte teatrale, raccontando favole in diretta Facebook, un’occasione per essere vicini anche se lontani. Cenerentola, Biancaneve e tanto altro, pronti a rivivere tutte le emozioni dei grandi classici Disney?

La parola anche al noto dj messinese Alfedo Reni: “Mi sono attrezzato un po’ come tutti: internet per le notizie e per mantenere i contatti con familiari ed amici. La radio e le serie tv ”. “Il  mio consiglio è di curarsi come se si dovesse uscire, scegliendo cosa mettere con cura. Non guardare la tv e certi programmi che provocano solo ansia, al limite meglio Uomini e donne o il Grande fratello: danno la sensazione che tutto vada come prima, programmi trash compresi. Usare la messaggistica video come FaceTime o whatsapp video per aperitivi virtuali. E poi godere dell’unico evento di movida che ci è concesso: buttare la spazzatura”. 

Un consiglio dai social arriva anche da una messinese doc Maria Grazia Cucinotta che nella sua pagina Fb scrive: “ #iosonomessina uniti per fermare il virus…in questo momento è importante essere tutti uniti. Rispettiamo le regole e stiamo a casa questo è il primo passo per sconfiggere il virus, se stiamo a casa evitiamo di infettarci e trasmettere il virus ai nostri familiari. Infrangere le regole ti può far sentire figo,ma nella realtà sei solo un cretino che mette a rischio vite umane”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Un libro e una risata ci salveranno, consigli dai vip per superare la segregazione: da Denny Napoli a Giovanni Renzo

MessinaToday è in caricamento