menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Isole pedonali temporanee, la telenovela continua tra intoppi e sedute rinviate

Il presidente della I Commissione consiliare Viabilità Gioveni spiega che cosa è successo in seduta straordinaria. Non si fa attendere la reazione del Comitato Messina Nord

Diventa una telenovela la proposta di delibera per l'istituzione delle isole pedonali a Messina. La I Commissione consiliare Viabilità, presieduta dal consigliere Libero Gioveni, ha esaminato stamani in seduta straordinaria, alla presenza dei funzionari del Dipartimento Servizi Territoriali ed Urbanistici Bruno Bringheli e Domenico Cerniglia, la proposta di delibera relativa all’istituzione di alcune isole pedonali temporanee in tre diverse zone della città (al centro e a Torre Faro) che l’Amministrazione ha redatto sulle indicazioni fattele pervenire dal Consiglio Comunale che aveva votato nei giorni scorsi una mozione al riguardo.

“Purtroppo la Commissione non ha potuto esitare oggi la delibera – spiega rammaricato Gioveni – in quanto sono stati presentati da alcuni colleghi 5 emendamenti che però non si sono potuti votare (e quindi nemmeno la delibera finale) per l’assenza del dirigente del Dipartimento che dovrà apporre i relativi pareri. Inoltre – prosegue il presidente – ciò che ha di fatto rappresentato un altro impedimento è stato l’accoglimento a maggioranza (con 8 voti favorevoli, 2 contrari e 5 astenuti) di una mozione del consigliere Serra che ha chiesto l’aggiornamento della seduta alla presenza anche, fra gli altri, dell’assessore alle Attività Produttive Dafne Musolino giustificandolo col fatto che l’oggetto della delibera è dedicato specificatamente agli aiuti post-Covid rivolti ai commercianti. Mi preme tuttavia precisare – conclude Gioveni – che essendo andate così le cose oggi in Commissione che inevitabilmente impediscono la trattazione della delibera stasera in Consiglio Comunale e tenuto conto che l’effettivo avvio delle pedonalizzazioni sarebbe stato previsto per lunedì 20 luglio, ad oggi non sono nelle condizioni di prevedere quando potremo fare un ulteriore passaggio dell’atto in Commissione in quanto la seduta ordinaria di lunedì prossimo sarà dedicata a un altro importante tema (il progetto di copertura del torrente Annunziata) programmato da tempo e con relativi ospiti già formalmente invitati”.

Non si fa attendere  la reazione del Comitato Messina Nord: " Si era partito in ritardo causa coronavirus, ma si sperava in un'accelerazione e aver un'isola pedonale dai primi di luglio nel villaggio di torre faro, ma tra  rinvii e emendamenti si è arrivati a metà luglio dove si intravedeva la fine del tunnel con 3 isole pedonali che potevano nascere dal 20 luglio.  Oggi apprendiamo che molto probabilmente non sarà così.  Forse neanche per fine luglio torre faro avrà l'isola pedonale, e si continuerà a restare prigionieri del caos". 

Lo stesso  chiede all'amministrazione e al vice sindaco di istituire un'isola pedonale temporanea nei fine settimana, festivi e prefestivi dalle ore 18 alle 2. Da istituire da questo fine settimana e fino a metà settembre. "Continuate con l'impiego degli ausiliari del traffico per combattere la sosta selvaggia fronte chiesa. Basta con emendamenti e rinvii creiamo 1 o 3 isole pedonali, e iniziamo a mettere un mattone per costruire il futuro rilancio del borgo, senza se e senza ma! ", conclude il Comitato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento