rotate-mobile
Cronaca

La Giornata della Memoria del terremoto è salva, arriva il sigillo della Corte Costituzionale

L'annuncio del deputato del Movimento Cinque Stelle Antonio De Luca, promotore della legge nella scorsa legislatura e firmatario del successivo emendamento utile a  superare le censure di illegittimità precedentemente sollevate dal CdM, che aveva quindi ritirato il ricorso

 "Dopo la rinuncia del Consiglio dei ministri a procedere con l'impugnativa, la  Corte costituzionale ha dichiarato estinto il processo sulla legge che istituisce la Giornata della Memoria del terremoto di Messina del 1908, che quindi è definitivamente salva". È quanto afferma in un comunicato stampa  il deputato messinese e capogruppo all'Ars  del Movimento Cinque Stelle Antonio De Luca (nella foto), promotore della legge nella scorsa legislatura e firmatario del successivo emendamento utile a  superare le censure di illegittimità precedentemente sollevate dal CdM, che aveva quindi ritirato il ricorso.

Antonio De Luca-2Con lo stanziamento in finanziaria di 200mila euro e di ulteriori fondi pari a 50mila euro l’anno  è stata data copertura finanziaria sia per la realizzazione e l’allestimento di una mostra permanente al Museo regionale di Messina dedicata agli eventi relativi al sisma del 1908 sia al mantenimento e alla promozione della stessa.

 "La  chiusura del procedimento presso la Corte costituzionale mette il sigillo sulla legge da me fortemente voluta per ricordare quel terribile evento che colpì la nostra città e con il quale ancora oggi dobbiamo fare i conti. Quando mi sono insediato all'Ars mi sembrava assurdo che nessuno avesse pensato ad una legge in ricordo di quella tragedia. 

 In  virtù della norma regionale, ogni 28 dicembre, la la Regione Siciliana avrà il compito di promuovere, anche mediante la concessione del proprio patrocinio, l’organizzazione di cerimonie ed altre iniziative nonché di momenti di riflessione ed approfondimento sia nelle scuole di ogni ordine e grado sia nelle sedi istituzionali. Il Museo regionale di Messina si farà promotore di iniziative finalizzate ad una maggiore valorizzazione del ricordo del terremoto del 1908, in raccordo con l’Assessorato regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana. In occasione della Giornata della Memoria sarà inoltre promossa anche la rievocazione della storia di grande solidarietà culturale internazionale che ha contraddistinto il soccorso ai superstiti nei giorni immediatamente successivi all’evento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giornata della Memoria del terremoto è salva, arriva il sigillo della Corte Costituzionale

MessinaToday è in caricamento