rotate-mobile

VIDEO | "Come vorrei", il musical della Compagnia dei Balocchi che fa tornare la voglia di andare al teatro

Dopo il sold out al Vittorio Emanuele, Sasà Neri presenta i prossimi progetti della squadra. "Il nostro spettacolo ha rappresentato il trionfo dell'arte"

Riportare le persone al teatro offrendo uno spettacolo adatto a un pubblico eterogeneo. Obiettivo raggiunto, quello del musical "Come vorrei - La Sirenetta" della "Compagnia dei Balocchi", per la regia e la drammaturgia di Sasà Neri, andato in scena lo scorso 20 aprile al teatro Vittorio Emanuele. Uno spettacolo che ha registrato sold out e raccolto grande apprezzamento da parte del pubblico in sala, dove è stato presente anche il Vescovo ausiliare, Mons. Cesare Di Pietro. 

"La produzione e la realizzazione di questo lavoro ci hanno impegnati parecchio ma abbiamo dato il massimo e siamo stati ripagati per questo", spiega il regista. Lo spettacolo, coprodotto insieme al teatro Vittorio Emanuele, e realizzato insieme agli atleti di pattinaggio artistico della Futura '90 , ha visto come protagonisti Anna Curcuruto, nel ruolo di Ariel e Riccardo Ingegneri nel ruolo di Eric. 

"La gente ha voglia di tornare a teatro e durante la pandemia è stato difficile restare in piedi ma quando ami quello che fai e lo fai a questi livelli devi andare avanti", racconta ancora Neri che guarda già ai futuri appuntamenti della compagnia. "Nei prossimi mesi porteremo in scena un concerto con le canzoni dei musical ma stiamo già lavorando per la prossima stagione e per il tour nei teatri italiani da ottobre". 

A supporto del team anche la squadra di tecnici, Luigi Santoro e Giovanni Rando, che hanno lavorato alla messa in scena con professionalità e precisione. "In tanti hanno apprezzato la varietà di pubblico presente quel giorno - conclude Neri - L'obiettivo è quello di avvicinare le nuove generazioni al teatro ed è stato raggiunto con "Come vorrei". 

In scena oltre Anna Curcuruto e Riccardo Ingegneri (Eric), anche Arianna Cama (Scuttle), Giulia Roccisano (Ursula), Simone Siclari (Re Tritone), Serena Spartà (Flounder), Caterina Pastura (Sebastian), Rosario Cipriano (Grimm e Louis), Cristina La Scala (Medusina), Ninetta Napoli (Orchideus), Marina Cacciola, Laura Fiorello, Elisa Messina, Eleonora Mondello e Viviana Romano (rispettivamente Adella, Attina, Aquata, Alana, Arista), Nicoletta Tranfo e Marta Vita (Flotsam e Jetsam), Giulia De Domenico, Sofia De Domenico e Giorgia Ragno (popolo del mare), il team di pattinaggio artistico Futura ’90.

Dietro le quinte, al fianco di Sasà Neri, operano Giulio Decembrini (direzione musicale e corale e arrangiamenti), Anna Curcuruto (vocal coach), Maria Elisabetta Ruffa e Manuela Migliore (coreografie), Luigi Santoro (disegno luci), Giovanni Rando (tecnico fonico), Archimede Spettacoli (costumi), Elsa e Damocle La Spada (scenografie e grafica), Sabina Parrucchieri (acconciature), Arianna Cama (aiutoregia).

Video popolari

VIDEO | "Come vorrei", il musical della Compagnia dei Balocchi che fa tornare la voglia di andare al teatro

MessinaToday è in caricamento