Cronaca Santa Margherita / Galati Marina

Galati, via libera alla ripresa dei lavori di messa in sicurezza

L'Arpa ha trasmesso l'atteso parere sull'impatto ambientale delle operazioni di posa dei nuovi pennelli. Le ruspe potranno tornare sul litorale

Sembra essere arrivata finalmente alla fine la telenovela legata alla messa in sicurezza del litorale di Galati Marina. Dopo la consegna dei lavori, avvenuta lo scorso aprile, il cantiere si è subito fermato per impedimenti burocratici che hanno di fatto dilatato ulteriormente i tempi. In mattinata l'Arpa ha rilasciato l'atteso parere sull'impatto ambientale relativo allla posa dei pennelli per proteggere la costa dalle mareggiate. 

A darne notizia è il deputato regionale 5 Stelle Antonio De Luca che segue la vicenda dall'inizio. Dalla Regione quindi dovrebbe arrivare nelle prossime ore l'ok alla ripresa degli interventi con le ruspe pronte a tornare sulla spiaggia, da due anni negata alla popolazione. Gli interventi, affidati alla Vitruvio Srl, secondo l'ultimo coronoprogramma dovrebbero durare fino al prossimo autunno. Prevista la realizzazione di una nuova protezione dalle mareggiate e la liberazione dell'arenile. L'importo totale dei lavori sarà di circa due milioni e mezzo di euro mentre per il terzo stralcio occorrerà recuperare altri fondi e completare la messa in sicurezza fino a Santa Margherita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galati, via libera alla ripresa dei lavori di messa in sicurezza

MessinaToday è in caricamento