rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Stadio "Celeste" e i lavori non ancora conclusi, Fratelli d'Italia sollecita il Comune

Il consigliere Dario Carbone invoca chiarezza sugli interventi di riqualificazione dello storico impianto. "Il termine era stato fissato lo scorso mese"

Il consigliere di Fratelli d’Italia Dario Carbone durante l'odierna seduta Commissione Sport ha richiesto di convocare l'amministrazione comunale al fine di conoscere lo stato dei lavori di riqualificazione e ristrutturazione dello stadio “Giovanni Celeste” di Messina.

“Seguo da molto tempo e con particolare interesse la questione della ristrutturazione dello storico stadio Celeste - ha detto Carbone -  dalle ultime notizie l’iter per l’appalto integrato avrebbe dovuto concludersi a marzo 2024 ma i cittadini messinesi vogliono conoscere tempistiche e modalità di questa attività. La tematica degli impianti sportivi in questo momento storico è attualissima ed occorre comprendere gli intendimenti dell’Amministrazione - al termine di questi lavori - sull’utilizzo dello storico impianto di via Oreto”.

L'anno scorso l'assegnazione dell'appalto al Consorzio stabile Santa Chiara società consortile (la Sidoti engineering srl incaricata della progettazione) per una cifra complessiva di 1.316.687,62 euro. 

Il progetto prevede lo spostamento degli spogliatoi e delle altre strutture interne che sorgeranno sotto la gradinata (come negli anni Settanta), la riqualificazione degli spalti ad eccezione della tribuna Valeria che resterà off-limits per ragioni di sicurezza e per questo la capienza complessiva non supererà le 20mila presenze, un manto erboso nuovo di zecca, un importante palestra e poi l'impianto sarà in grado di ospitare non solo gare di serie C di calcio (l'attuale serie dell'Acr Messina che gioca i suoi incontri al "Franco Scoglio") e campionati minori ma altri sport come il rugby. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio "Celeste" e i lavori non ancora conclusi, Fratelli d'Italia sollecita il Comune

MessinaToday è in caricamento