Nuova via Don Blasco, proseguono le demolizioni delle baracche

I manufatti di Fondo Saccà sono stati abbattuti per far posto alla nuova arteria in via di realizzazione. Mondello soddisfatto dei risultati ottenuti

Ruspe in azione questa mattina a Fondo Saccà. In merito ai lavori della nuova via Don Blasco sono state demolite alcune baracche ormai abbandonate, l'intervento è stato necessario per liberare la zona e consentire la prosecuzione del cantiere della nuova arteria.

Al contempo un'altra parte di territorio è stata liberata dopo decenni di degrado e abbandono. Sulla nuova infrastruttura che toglierà di fatto i mezzi pesanti dal centro cittadino, e sul risanamento, l'amministrazione De Luca punta forte. Ma il vero passo in avanti in tal senso si avrà solo con la legge speciale che il governo dovrà emanare per eliminare finalmente tutte le baraccopoli della città. Uno step fondamentale che si potrebbe ottenere già il prossimo autunno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, il vicesindaco Salvatore Mondello esprime "grande soddisfazione per le attività che si stanno svolgendo e ringrazia l’impresa appaltatrice e la direzione lavori, ma soprattutto la Messinaservizi Bene Comune per l’incessante attività svolta, non sempre compresa, soprattutto in merito a comportamenti incivili che determinano incresciose situazioni di degrado".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento