rotate-mobile
Cronaca

Viadotto Ritiro, si entra nel vivo dei lavori: iniziato il varo della prima trave

L'intervento per concludere le ultime campate rimaste e poter terminare le operazioni

Entra nel vivo l'ultima fase dei lavori sul viadotto Ritiro. Da stamattina operai della Toto Costruzioni a lavoro con una imponente gru per posizionare la prima delle quattro travi sulle due campate rimaste con l'ausilio di una grossa gru. Una corsa contro il tempo per finire tutti gli interventi entro il prossimo giugno, così come come annunciato dalla stessa società abruzzese nelle scorse settimane. Un cronoprogramma su cui però aleggiano dubbi e incertezze legate soprattutto al pagamento delle spettanze richieste dalla Toto al Consorzio Autostrade. Un conto che ammonta a 2 milioni e 900mila euro riconducibile a lavori già eseguiti negli ultimi due anni e finora non saldati. Poi c'è la criticità relativa al numero di tecnici operativi nel cantiere. A riguardo la Uil ha più volte denunciato una grave carenza d'organico, dovuta anche alle dimissioni di parte del personale.

Intanto resta chiuso lo svincolo di Giostra in entrata fino al prossimo 3 marzo nella fascia oraria 7-18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viadotto Ritiro, si entra nel vivo dei lavori: iniziato il varo della prima trave

MessinaToday è in caricamento