rotate-mobile
Cronaca Montagnareale

Muore dopo due mesi di agonia, era caduto mentre eseguiva dei lavori

Non ce l'ha fatta Nino Spanò che il 23 dicembre scorso era impegnato in interventi in una palazzina di Montagnareale. Era ricoverato in Rianimazione al Policlinico

Non ce l'ha fatta Nino Spanò, 51 anni, l'operaio rimasto ferito poco prima di Natale a Montagnareale mentre eseguiva lavori di carpenteria in una palazzina del Centro del comune collinare. L'uomo ricoverato da allora in Rianimazione al Policlinico universitario era caduto e  aveva battuto la testa sull'asfalto. Dapprima trasferito al Barone Romeo di Patti era stato ricoverato al nosocomio universitario di Messina. Spanò era residente a Oliveri, lascia moglie e figli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo due mesi di agonia, era caduto mentre eseguiva dei lavori

MessinaToday è in caricamento