Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Il doppio e triplo incarico di Puccio, la Lega motiva il no in Consiglio comunale

I consiglieri leghisti contestano la decisione della maggioranza d'aula, sotto analisi anche la nomina a Esperto del Comune di Taormina

La Lega motiva il voto negativo in Consiglio comunale al doppio incarico di Salvo Puccio da direttore generale tra Comune e Città Metropolitana. 

“In relazione alla nomina a Direttore Generale della Città Metropolitana, in passato - si legge nella nota - avevamo espresso voto favorevole nei confronti della dott.ssa Carrubba che si trova a oggi investita anche dell’incarico di Segretario Generale nella Città Metropolitana. In linea con il voto espresso e dopo un’attenta e minuziosa analisi della delibera sottoposta al giudizio del Consiglio comunale, che ha potuto appurare le difficoltà legate alla copertura del doppio incarico da parte della Dott. Ssa Carrubba, la quale il più delle volte, non riesce a presenziare in aula a causa dei suoi innumerevoli impegni e viene sostituita dal suo vice Dott. Salvatore De Francesco il quale spesso e volentieri si ritrova a ricoprire il doppio incarico di Segretario Generale e dirigente del servizio. Pertanto manifestiamo la nostra contrarietà alla nuova nomina a direttore generale anche della Città Metropolitana del dott. Salvo Puccio. Per l’esattezza, il dott. Puccio, si trova in tripla veste a ricoprire anche l’incarico di esperto nel Comune di Taormina. È chiaro che, responsabilmente, abbiamo votato contro la delibera della nomina che evidenzia anche un palese conflitto d’interessi": così in una nota i gruppi consiliari Prima L’Italia e Lega Salvini Premier sulla nomina del dott. Salvo Puccio a Direttore Generale della Città Metropolitana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il doppio e triplo incarico di Puccio, la Lega motiva il no in Consiglio comunale
MessinaToday è in caricamento