Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Capo d'Orlando / Via Trazzera Marina

Spiaggia pubblica trasformata in un lido abusivo, nei guai un albergo di Capo d'Orlando

La guardia costiera ha liberato un'area di 1320 metri quadri. I responsabili sono stati deferiti alla Procura di Patti, posti sotto sequestro ombrelloni e lettini

Sulla carta era una spiaggia pubblica aperta a tutti, ma in realtà ospitava un vero e proprio stabilimento balneare. Ma a rimettere le cose in ordine ci ha pensato la guardia costiera con il sequestro della struttura realizzata in località Trazzera Marina di Capo d'Orlando.

A finire nei guai è la direzione di un albergo della città tirrenica. Come accertato dai militari, i gestori avevano occupato la spiaggia destinandola ad uso esclusivo dei propri clienti, senza alcun tipo di autorizzazione o titolo concessorio per occupazione di suolo demaniale.
Il personale intervenuto nella prima mattinata ha individuato ed apposto i sigilli a 22 ombrelloni e 65 lettini prendisole, deferendo i responsabili alla Procura di Patti che ne ha immediatamente disposto il sequestro.

A seguito dell’operazione è stato così possibile restituire al suo naturale e pubblico utilizzo un importante tratto di costa del comune orlandino di complessivi 1320 mq che da oggi torna nuovamente libero ed a servizio dell’intera comunità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiaggia pubblica trasformata in un lido abusivo, nei guai un albergo di Capo d'Orlando

MessinaToday è in caricamento