Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Capo d'Orlando

Capo d'Orlando, vandali in azione distruggono il lido per i disabili

I volontari dell'associazione “No limits” al lavoro per ripristinare la situazione. Con una promessa: “Entro il primo luglio la riapertura”

Un’azione becera. Ancora di più perché si tratta di una struttura gestita da volontari e al servizio dei disabili.

Ne hanno avuto di coraggio, o meglio di una buona dose di viagliaccheria, per danneggiare il lido “ No Limits” di Capo d’Orlando. Distrutte la recinzione e trafugate corde ed attrezzature costringendo i volontari ai lavori forzati per  ripristinare prima possibile quanto manomesso da mani ignote.

Una promessa su facebook: “ il primo luglio la spiaggia sarà regolarmente inaugurata”. Sul lungomare Ligabue,  per il terzo anno consecutivo, aprirà dunque i battenti la spiaggia “No Limits”, un lido  interamente congegnato e studiato  per i diversamente abili orlandini e del comprensorio, con pedane, lettini, ombrelloni e docce, fortemente voluto dall’associazione “No Limits – al di là del muro” presieduta da Patrizia Galipò.  La “ speciale “ struttura, che si snoda su un tratto di arenile veramente “no limits”, senza barriere architettoniche, è dotata di speciali sedie Job da mare appositamente  concepite per le persone con disabilità in grado di consentirne la balneazione completa.

“Il lido- precisa Galipò- consta di 15 postazioni, ciascuna delle quali è composta da un ombrellone e due lettini, più lunghi ed alti rispetto agli standard comuni, denominati appunto “ a  gamba alta” , perché consentono con maggiore facilità il passaggio dalla sedia a rotelle al lettino stesso. I lettini sono gratuiti sia per la persona con disabilità che per il suo accompagnatore e sono tutti collegati tra loro sino al mare da pedanein pvc.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capo d'Orlando, vandali in azione distruggono il lido per i disabili

MessinaToday è in caricamento