Cronaca Litoranea Nord / Località Rodia

A Rodia chiuso oggi il lido "Sahara" ma sarà chiesta la sospensiva

I titolari della struttura, dopo la prima violazione, hanno rispettato il provvedimento della polizia municipale ma sostengono di avere le carte in regola sui pagamenti dei canoni. La polemica con il sindaco potrebbe proseguire

Oggi era chiuso. Dopo i post sul suo profilo facebook del sindaco De Luca i titolari del Lido "Sahara" al villaggio Rodia non hanno riaperto ai bagnanti la struttura. Nonostante la giornata di caldo ideale per stare sotto l'ombrellone sdraiati sul lettino. La polizia municipale aveva posto i sigilli 48 ore fa ma secondo quanto descritto dal primo cittadino il "Sahara" era stata riaperto. "Posti nuovamente i sigilli al lido di Rodia con tanto di autorizzazione dell’autorità giudiziaria! - ha scritto il sindaco - se domani mattina (oggi, ndr) il gestore li toglierà nuovamente interverremo per l’ennesima volta con altra denuncia all’autorità giudiziaria. Non capisco il senso di questa sfida: non hai le concessioni basilari non puoi esercitare, grazie al Commissario Giovanni Giardina e a tutti i colleghi della polizia municipale sezione annona".

A Rodia è invece regolarmente aperto l'altro lido che serve i bagnanti della spiaggia. I titolari del Sahara hanno risposto questa mattina a messinatoday che domani chiederanno la sospensiva del provvedimento e che hanno pagato gli adempimenti economici sulla concessione demaniale che probabilmente non risultano agli uffici comunali. 

Il piano del consigliere Libero Gioveni sui lidi 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Rodia chiuso oggi il lido "Sahara" ma sarà chiesta la sospensiva

MessinaToday è in caricamento