menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidio all'ospedale di Lipari

Il presidio all'ospedale di Lipari

Lipari, prosegue il presidio all'ospedale: l'Ordine degli Infermieri vicino al collega sanzionato

Non si ferma la protesta nell'isola contro i disservizi del nosocomio, prende posizione l'ente presieduto da Antonino Trino dopo il provvedimento dell'Asp

I familiari di Lorenza Famularo, la ventiduenne vittima secondo le indagini di malasanità e un gruppo di cittadini proseguono oggi a presidiare l'ospedale di Lipari. Ieri dopo il blocco degli sbarchi al porto per potenziare i servizi del nosocomio dopo la morte della ventiduenne il presidente della Regione Nello Musumeci ha annunciato che la prossima settimana l'assessore regionale Ruggero Razza sarà sull'isola

Ospedale di Lipari, bloccato il porto

A Lipari attesi gli ispettori del ministero della Sanità.

Intanto dopo che l'Asp aveva proceduto a sanzionare un infermiere in servizio all'ospedale di Lipari l'Ordine delle Professioni Infermieristiche è intervenuto così: "In riferimento ai recenti fatti di cronaca avvenuti a Lipari, l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Messina intende, preliminarmente esprimere il proprio cordoglio e vicinanza alla famiglia della giovanissima Lorenza.
Contestualmente intende manifestare la propria vicinanza e supporto al collega infermiere, che da subito è stato “individuato” ed inviato in commissione disciplinare, prima ancora che i deputati organi inquirenti facciano le dovute e necessarie indagini. Siamo assolutamente fiduciosi che la Magistratura farà chiarezza su questa nebulosa vicenda, nella consapevolezza che la ricerca della verità è un atto quanto mai dovuto ad una famiglia sconvolta da un dolore inenarrabile". La procura di Barcellona Pozzo di Gotto a lavoro per accertare se ci siano responsabilità penali nella morte di Lorenza Famularo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano, come scegliere quello giusto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento