rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Lipari

Violenza cieca a Lipari, uomo ferito a bottigliate: in ospedale con la gola tagliata

L'episodio dopo una lite lo scorso 27 dicembre. La vittima è stato operato all'ospedale Papardo, ha rischiato di morire dissanguato. Il sindaco Gullo: "Forte preoccupazione"

Ha rischiato di morire dissanguato l'uomo colpito a bottigliate dopo una lite. È accaduto lo scorso 27 dicembre in zona Marina Corta, pieno centro dell'isola. La vittima è stata colpita al collo e i cocci di vetro gli hanno reciso la carotide, solo per un caso fortuito le ferite non sono state mortali. Trasportato in elisoccorso all'ospedale Papardo, l'uomo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. Sulla vicenda indaga la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto. 

Intanto, il sindaco di Lipari, Riccardo Gullo, ha espresso la propria preoccupazione per quanto accaduto. "L'amministrazione comunale esprime forte preoccupazione per le sconcertanti azioni di violenza che si sono susseguite in questi ultimi giorni e invita la cittadinanza ad unirsi con l’amministrazione per prevenire e contrastare tali azioni. Invita altresi la cittadinanza a segnalare ai servizi sociali del Comune situazioni di disagio sociale.  Stante i fatti accaduti a seguito dei quali l’Amministrazione si fara' promotrice di iniziative con le forze dell'ordine, le parrocchie e le associazioni che operano nel campo sociale al fine di attuare iniziative miranti al superamento dei disagi a partire da quelli riguardante i giovani" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza cieca a Lipari, uomo ferito a bottigliate: in ospedale con la gola tagliata

MessinaToday è in caricamento