rotate-mobile
Cronaca

Lite al Don Bosco, indagine interna del Nautico: la Flc Cgil si schiera con i docenti

Accanto all'inchiesta della polizia c'è quella interna dell'Istituto Caio Duilio che ha informato dei fatti l'ufficio scolastico provinciale. Il commento della sindacalista Donato

Accanto all'indagine penale della polizia c'è pure quella amministrativa avviata dalla dirigente scolastica del Nautico Caio Duilio Daniela Pistorino che ha informato dei fatti l'ufficio scolastico provinciale. Un'inchiesta interna della scuola di via La Farina sulla lite tra docente e studente avvenuta ieri mattina nei locali del Don Bosco dove trovano posto alcune classi dell'Istituto superiore. In base agli elementi raccolti saranno assunti i provvedimenti del caso. In questi giorni seguiranno ulteriori interlocuzioni tra la dirigente e l'ufficio scolastico guidato da Stello Vadalà. Nelle indagini pesano le versioni discordanti dei protagonisti. 

Lite tra docente e studente, versioni discordanti

Sull'aggressione è intervenuto anche il sindacato Flc Cgil che ha espresso solidarietà ai docenti del Caio Duilio, alla dirigente scolastica e alla comunità scolastica tutta. "Inaccettabile episodio di violenza nei confronti di due insegnanti aggrediti dal padre di uno studente" - è il commento della segretaria Flc Cgil Patrizia Donato - un episodio che si aggiunge ai purtroppo ormai numerosi casi analoghi di cui riferiscono le cronache e che mette in evidenza come in nostro sistema di valori stia attraversando una profonda crisi che investe con violenza la nostra società. I genitori, che dovrebbero essere i primi alleati della scuola e di chi esercita la funzione di educatore al di fuori del contesto familiare in un patto che ha come finalità quelle di fornire gli strumenti necessari per crescere culturalmente, socialmente, si rivelano, al contrario, l’anello debole di questa catena che dovrebbe formare l’individuo alla cittadinanza e alla vita democratica - dichiara la sindacalista - non c’è nulla di cittadino né di democratico quando un genitore aggredisce un docente e non ci sono parole, prosegue la segretaria, per commentare episodi simili. Certe condotte vanno denunciate e condannate in modo tassativo e devono servire da monito affinché la violenza sia bandita dal nostro sistema educativo".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite al Don Bosco, indagine interna del Nautico: la Flc Cgil si schiera con i docenti

MessinaToday è in caricamento