Cronaca

Lite tra tassisti, accecato dalla rabbia aggredisce anche la Polfer

Gli agenti intervenuti per sedare lo scontro. Scatta la denuncia per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

La polizia ferroviaria di Messina ha denunciato in stato di libertà un tassitsa per il reato di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e un pregiudicato che ha violato il divieto di dimora.

Gli agenti sono intervenuti per sedare una lite tra tassisti. Durante il litigio uno dei due, alla vista del personale in divisa li ha aggrediti verbalmente. L’aggressore è stato condotto nei locali della Polfer dove è stato identificato e deferito all’autorità giudiziaria competente per il reato di oltraggio e resistenza.

Gli agenti della Polfer durante i servizi di vigilanza hanno fermato e identificato anche un soggetto ritenuto pericoloso perché dedito alla commissione di reati che da accertamenti è risultato abbia disatteso il provvedimento del Questore di Messina che impediva di dimorare in città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra tassisti, accecato dalla rabbia aggredisce anche la Polfer

MessinaToday è in caricamento