rotate-mobile
Cronaca

Guardia di finanza, inaugurati i nuovi locali del comando provinciale

La solenne cerimonia di stamane alla presenza del comandante regionale Cosimo Di Gesù

Con una solenne cerimonia, svoltasi alla presenza del Comandante Regionale Sicilia, Generale di Divisione Cosimo Di Gesù, nonché alla presenza delle più alte cariche istituzionali regionali e provinciali, sono stati inaugurati, nella mattinata odierna, i rinnovati locali della caserma della Guardia di Finanza “S. Cotugno”, sede del Comando Provinciale Messina e al cui interno trovano allocazione anche il Gruppo Aeronavale, il Nucleo di
Polizia Economico Finanziaria ed il Gruppo.

La struttura, costruita dopo le immani distruzioni cagionate dal terremoto del 28 dicembre del 1908, fu consegnata alla Guardia di Finanza nel 1928 ed intitolata alla Guardia Mare Stefano Cotugno, decorato di Medaglia d’Oro al valore di Marina per il generoso ed eroico slancio col quale, il 26 agosto 1908, noncurante del rischio cui si esponeva, sebbene poco abile al nuoto, tentava di salvare, col mare agitato, il quattordicenne Rosario Arcuri, in grave pericolo di annegamento, nella rada di San Ferdinando di Rosarno (Reggio Calabria), rimanendo vittima del suo filantropico gesto. Nel mese di ottobre del 2019, sono stati avviati i lavori di ristrutturazione dell’immobile che, nonostante notevoli rallentamenti causati dal Covid, hanno permesso di realizzare importanti e fondamentali iniziative infrastrutturali, non solo con un evidente miglioramento estetico, ma soprattutto con un significativo ammodernamento e razionalizzazione di vari spazi, ora resi più funzionali e al passo con i tempi, a completo beneficio del benessere del personale e dell’utenza.

La cerimonia ha avuto inizio con la deposizione di una corona d’alloro presso il Monumento ubicato all’interno della struttura e l’esecuzione dell’inno nazionale, seguita da un indirizzo di saluto rivolto ai presenti dal Comandante Provinciale della guardia di finanza di Messina, Colonnello Gerardo Mastrodomenico, nel corso del quale ha evidenziato, tra l’altro, il ruolo strategico del Corpo nella vigilanza delle entrate erariali e delle connesse uscite, e l’azione di contrasto svolta, in maniera trasversale, per aggredire tutte le più insidiose manifestazioni del crimine finanziario ed economico.

Successivamente, ha preso la parola il comandante regionale, Gen. di Divisione Cosimo Di Gesù che, nel suo intervento, ha sottolineato l’importanza della sinergia tra le diverse componenti della Pubblica Amministrazione
per la ristrutturazione della Caserma, così garantendo la creazione di un ambiente di lavoro funzionale alle esigenze logistiche e operative del Corpo, a vantaggio di un efficace azione di servizio sul territorio e a beneficio dell’intera collettività.

Nel corso della cerimonia, l’Arcivescovo di Messina, Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Giovanni Accolla, ha impartito la solenne benedizione ai rinnovati locali della struttura. Particolarmente toccante è stata poi l’esecuzione lirica della preghiera del Finanziere da parte della Soprano Francesca Morabito.

In successione, il Padrino della Cerimonia, Francesco Cotugno, pronipote della Medaglia d’Oro al Valor di Marina “Stefano Cotugno”, accompagnato dal Comandante Regionale Sicilia, dal Prefetto di Messina S.E. Cosima di Stani, dal Sindaco di Messina e dal Comandante Provinciale, hanno proceduto al taglio del nastro tricolore, posto all’ingresso dei rinnovati locali, al cui interno si trova anche la nuova Sala Intercettazioni, intitolata alla memoria del Brigadiere Capo Fabio Nolasco, del quale erano stati presenti i più vicini congiunti. Al termine, sono stati visitati i nuovi locali al cui interno è stato allestito, tra l’altro, un piccolo “angolo della memoria”, dedicato alla storia della Guardia di Finanza nella provincia di Messina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di finanza, inaugurati i nuovi locali del comando provinciale

MessinaToday è in caricamento