Cronaca Patti

Accusa un ragazzino di aver danneggiato un auto e lo colpisce con un pugno

E' accaduto ieri notte a Patti. Vittima dell'aggressione un 17enne che adesso dovrà essere operato. Fermato il responsabile

Ha incolpato un ragazzino di aver danneggiato un auto e per questo lo ha colpito con un pugno. Responsabile del gesto è un 52enne di Taormina, attualmente deferito in stato di libertà, per il reato di lesioni personali. 

I fatti si sono verificati ieri notte sul lungomare di Patti. I carabinieri hanno potuto accertare dagli amici della vittima che il giovane, 17enne,  dopo essere stato accusato di aver danneggiato un veicolo parcheggiato nelle vicinanze, era stato colpito con un pugno al volto da un uomo, che non conoscevano, allontanatosi subito dopo.

Sono quindi scattate le operazioni di ricerca dell'aggressore con l'ausilio dei filmati di videosorveglianza presenti in zona e di altri testimoni. Così i militari hanno successivamente identificato e fermato l'uomo per cui è scattato il provvedimento come disposto dal procuratore Angelo Cavallo. 

La vittima, a seguito dell’aggressione, è stata trasportata all’ospedale “Barone Romeo” di Patti dove, a seguito delle cure e degli accertamenti, i medici hanno riscontrato frattura del pavimento orbitario sinistro, meritevole di trattamento chirurgico, e trauma contusivo-distorsivo alla caviglia destra”, giudicate guaribili in trenta giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa un ragazzino di aver danneggiato un auto e lo colpisce con un pugno

MessinaToday è in caricamento