rotate-mobile
Cronaca

Il duro colpo dello Stato alla mafia dei Nebrodi, Di Stani: "Cittadini più sereni e fiduciosi grazie alle forze dell'ordine"

Il commento del prefetto dopo l'importante operazione contro i cosìdetti clan dei pascoli. Le reazioni

C'è la soddisfazione anche del prefetto Cosima Di Stani dopo la maxi operazione che stamane ha dato un duro colpo alla mafia dei Nebrodi. Ventuno gli arrestati per ipotesi di reato che vanno dall'associazione di tipo mafioso,  coltivazione, detenzione, cessione e al commercio al minuto di sostanza stupefacente estorsioni e  truffe aggravate per il conseguimento di erogazioni pubbliche. 

In una nota, il rappresentante locale del governo, ha evidenziato che "la professionalità e l’efficacia delle delicate indagini svolte hanno consentito il perseguimento dell’importante risultato inferendo un ulteriore significativo colpo alle consorterie mafiose tortoriciane. La sicura capacità di contrasto dimostrata in numerose occasioni dalle Forze dell’Ordine contribuisce – conclude il Prefetto – a rasserenare la comunità locale e rappresenta motivo di consolidamento della fiducia dei cittadini nei riguardi delle Forze di Polizia e della Magistratura. Il Prefetto ha quindi esteso al Procuratore Distrettuale Antimafia di Messina e alle Forze dell’Ordine che hanno brillantemente operato i sensi del suo sincero apprezzamento".

Lollobrigida: "Grazie ad aumento controlli niente spazio alle frodi su Pac"

Barbagallo: “Plauso a magistrati e forze dell’ordine”

“Un plauso alle forze dell’ordine e alla direzione distrettuale antimafia di Messina per avere sgominato il clan mafioso di Tortorici, portando alla luce gli innumerevoli interessi della criminalità organizzata che, oltre al tradizionale business legato al traffico di stupefacenti e alle estorsioni, si insinua nei gangli della pubblica amministrazione drenando fondi pubblici ed europei, in particolare”. Lo dichiara il segretario del Pd Sicilia e componente dell’ufficio di presidenza della commissione nazionale antimafia, Anthony Barbagallo, a proposito dell’esecuzione di 37 misure cautelari a carico di appartenuti alla cosca di Tortorici, nel Messinese.

Musolino: "Segnale forte e netto"

“L’operazione antimafia svoltasi oggi nel messinese, grazie all’impegno interforze di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, è il segnale forte, chiaro e netto della presenza attiva dello Stato e delle Istituzioni in un territorio dove la mafia dei pascoli non ha mai smesso di operare e vessare, appropriandosi con sistematicità criminale di fondi europei che vengono sottratti alle tante imprese virtuose. Il duro colpo inferto oggi alla organizzazione mafiosa nell’operazione svolta sui Nebrodi, grazie all’impegno delle Forze dell’ordine e grazie alle indagini della Procura Distrettuale Antimafia di Messina, costituisce un successo che è parte di una lotta che continua con costante attenzione e senza pausa alcuna. In qualità di componente della Commissione Parlamentare Antimafia intendo ringraziare gli uomini e le donne delle Forze dell’Ordine e della Procura che, con la loro integrità e con il loro quotidiano coraggio, hanno consentito di scardinare un sistema mafioso e criminale altamente complesso e dannoso per un’economia ed un territorio già di per sé non semplice quale è quello dei Nebrodi ”. Lo ha detto la Senatrice di Italia Viva Dafne Musolino a seguito della vasta operazione interforze svoltasi oggi nel territorio dei Nebrodi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il duro colpo dello Stato alla mafia dei Nebrodi, Di Stani: "Cittadini più sereni e fiduciosi grazie alle forze dell'ordine"

MessinaToday è in caricamento