Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Mafia dei Nebrodi, rimessa in libertà Lucrezia Bontempo

Nei giorni scorsi il Tribunale del riesame aveva rimesso in libertà anche Massimo Pirriatore e Danilo Rizzo Scaccia, mentre è tornato al Comune il sindaco di Tortorici Emanuele Galati Sardo

Scarcerata Lucrezia Bontempo, coinvolta nell'operazione "Nebrodi" che lo scorso 15 gennaio aveva portato a 94 arresti, al termine di un'indagine condotta dalla Dda di Messina e dalla Guardia di finanza 

Ricciardi avvocato-2Il Tribunale del Riesame di Messina ha annullato l’ordinanza del Gip con la quale era stata applicata la misura degli arresti domiciliari a Bontempo Lucrezia, ed ha disposto l’immediata liberazione della stessa. Bontempo Lucrezia è stata assistita e difesa dagli avvocati Benedetto Ricciardi (nella foto) e Nino Favazzo.

Sono olte venti le scarcerazioni dell'operazione Nebrodi. Nei giorni scorsi il Tribunale del riesame aveva rimesso in libertà anche Massimo Pirriatore e Danilo Rizzo Scaccia, mentre ha portuto fare ruitorno al Comune, dopo la revoca degli arresti domiciliari,  il sindaco di Tortorici Emanuele Galati Sardo che si è difeso davanti al giudice – nella sua qualità di titolare di un centro Centro di assistenza agricola - dall’accusa di concorso esterno all'associazione mafiosa e truffa, sostenendo di aver revocato contratti sospetti già nel 2016 tra le pratiche gestite nel Centro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia dei Nebrodi, rimessa in libertà Lucrezia Bontempo

MessinaToday è in caricamento