rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Strapparono la maglia del Siviglia a un tifoso: ultrà juventino arrestato, obbligo di firma anche per un messinese

L'episodio di violenza nel corso di una partita di Europa League. Sono in corso le procedure per l'adozione di ulteriori provvedimenti di Daspo per gli indagati

Obbligo di firma per un ultrà juventino di Torregrotta in seguito all'aggressione, nella zona dell'Allianz Staudium, di un tifoso del Siviglia costretto a consegnare la sua maglietta della squadra spagnola nel corso della semifinale d'andata di Europa League Juventus-Siviglia (risultato finale 1-1, poi i bianconeri furono eliminati perdendo 2-1 in Spagna) tenutasi lo scorso 11 maggio 2023.

L'aggressione sarebbe avvenuta ad opera di 21enne italiano residente a Torino è finito agli arresti domiciliari, insieme ad altri cinque. Il giovane è accusato anche di avere ignorato il Daspo che gli vietava per tre anni di accedere alla zona. Nei confronti degli altri cinque - come scrive TorinoToday - il giudice Claudio Ferrero del tribunale cittadino ha disposto l'obbligo di firma quotidiano nel posto delle forze dell'ordine più vicino alla rispettiva residenza. Sono in corso le procedure per l'adozione di ulteriori provvedimenti di Daspo per tutti gli indagati, che fanno parte del neonato gruppo ultrà Identità, staccatosi dal precedente Tradizione. Due dei cinque abitano a Torino, uno a Venaria Reale, uno a San Gillio e l'ultimo a Torregrotta, in provincia di Messina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strapparono la maglia del Siviglia a un tifoso: ultrà juventino arrestato, obbligo di firma anche per un messinese

MessinaToday è in caricamento