Cronaca

Convince un'anziana a consegnare 200 euro per togliere il malocchio, ai domiciliari 65enne

Una donna di Adrano, Maria Spicuzza, ha raggirato una pensionata illudendo la malcapitata di essere vittima di fattura. La polizia ha scoperto la truffa

Ha convinto un'anziana che quest'ultima avesse il malocchio e di essere in grado di eliminarlo. Con questa scusa una donna ha avvicinato la pensionata sottraendole 200 euro e monili d'oro. Per furto la polizia ha arrestato Maria Spicuzza, 65 anni di Adrano. Dopo aver convinto l'anziana della storia di iettatura e dei fantomatici poteri l’ha invitata a consegnare quanto in possesso e, in particolare qualche monile che portava indosso e poco più di 200 euro in contanti. Per fare in modo che il rito potesse avere esito positivo il tutto veniva avvolto in un fazzoletto di stoffa che non avrebbe dovuto essere toccato prima di un certo orario. 

La sessantacinquenne si è allontanata con l’inganno dopo aver ottenuto quanto richiesto. Grazie alle immagini di un impianto di videosorveglianza la polizia ha individuato la vettura della donna e successivamente si è risaliti alla sua identità. Si era sottratta per giorni all’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari ordinata dal giudice e ieri è stata arrestata agli imbarchi dei traghetti diretti in Calabria dal personale delle volanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convince un'anziana a consegnare 200 euro per togliere il malocchio, ai domiciliari 65enne

MessinaToday è in caricamento