rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Santa Margherita

Santa Margherita ancora invasa dalle onde, a Galati crolla una recinzione

Ruspe nuovamente in azione stamane per liberare da sabbia e detriti il tratto di statale 114. Disagi alla circolazione dopo la mareggiata notturna. Paura per chi abita in zona

Ancora disagi a Messina causa maltempo. Una nuova mareggiata la scorsa notte ha portato sabbia e detriti sulla statale 114 a Santa Margherita. Stamane si è reso necessario chiudere l'arteria per permettere l'intervento delle ruspe e liberare la carreggiata. Nel frattempo il traffico è stato dirottato lungo la vecchia strada comunale con i noti problemi alla viabilità. Ancora danni anche tra Galati e Mili Marina con la furia del mare contro le recinzioni a protezione delle case.

Situazione delicata anche in provincia. Ad Alì Terme è ancora chiuso il lungomare mentre si fa la conta dei danni anche agli impianti elettrici con diversi blackout in abitazioni e negozi. Disagi anche in altri centri della zona jonica dove le scuole sono rimaste chiuse.

Il maltempo non ha risparmiato neanche Taormina e in particolare la frazione costiera di Mazzeo. Il lungomare è stato allagato e la forza delle onde ha raggiunto anche i vicoli retrostanti. Negli ultimi due giorni il COC, che ho immediatamente attivato il 9 febbraio mattina, ha monitorato la situazione è questa mattina, grazie alla diminuzione dell’intensità delle onde, gli operai della Tekra hanno avviato un intervento di eliminazione della sabbia accumulatasi in grande quantità. "L’intervento - spiega il sindaco Mario Bolognari -  è finalizzato a evitare pericoli e a impedire ulteriori intasamenti della rete fognante, già rimaneggiata. Quando la sabbia si sarà asciugata nei prossimi giorni si procederà a un nuovo intervento di carattere estetico e funzionale. Se nei prossimi giorni ci sarà un intervento finanziario della Regione, procederemo anche alla conta dei danni per gli eventuali rimborsi ai privati che hanno subito danni. Prego pertanto i cittadini e le imprese colpite a segnalare i danni subiti e a produrre documentazione certa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Margherita ancora invasa dalle onde, a Galati crolla una recinzione

MessinaToday è in caricamento