rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Ancora maltempo in vista, temporali e neve a bassa quota: allerta gialla

Il bollettino della protezione civile e le previsioni degli esperti meteorologi

Tempo in peggioramento sulla Sicilia nelle prossime ore. Secondo il bollettino della protezione civile per giovedì 26 novembre sarà giallo il livello di allerta. Previste pioggie sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sui settori centro-occidentale e nord-orientali; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti zone. Sulle isole Eolie cielo generalmente nuvoloso con precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale. Mari molto mossi, soprattutto il Tirreno e lo Ionio. Previste nevicate in abbassamento fino a 800-1000 m con apporti al suolo generalmente moderati. 

Secondo la previsione meteo di Daniele Berlusconi di 3bmeteo.com una profonda circolazione ciclonica, alimentata dall'afflusso di aria fredda dal Nord Europa, interesserà a più riprese il Sud Italia e la Sicilia, rinnovando condizioni di marcata instabilità atmosferica. Il clima si manterrà dunque pienamente invernale con temperature inferiori alle medie climatiche (seppur senza particolari punte di freddo), venti tesi e mari generalmente molto mossi o agitati, in particolare il Mar di Sicilia. 

Per giovedì 26 gennaio il vortice depressionario attivo tra la Tunisia e il braccio di mare compreso tra Sicilia e Sardegna - in lenta traslazione verso levante - determinerà piogge e rovesci temporaleschi più estesi, intensi e insistenti specie sui versanti meridionali della nostra regione (agrigentino). La neve cadrà sui rilievi interni fino a 600-800 metri.

A seguire, tra venerdì 27 e sabato 28 gennaio, il vortice risalirà le acque dell'alto Ionio: subentrerà un nuovo impulso di matrice artica, foriero di un sensibile calo termico sotto i venti di Grecale e Tramontana e rovesci intermittenti più diffusi questa volta tra palermitano e messinese. Anche in tale frangente sono attese nevicate oltre gli 800-1000 metri in particolare tra Madonie e Monti Nebrodi. 

Nella giornata di domenica 29 ritroveremo ancora residua instabilità specie tra le province di Messina e Catania, seppur con tendenza a una graduale attenuazione dei fenomeni. Le temperature diurne non supereranno i 12-14°C nelle principali città costiere, mentre nell'entroterra avremo valori inferiori con gelate notturne fino a quote collinari.

allerta gialla-8

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora maltempo in vista, temporali e neve a bassa quota: allerta gialla

MessinaToday è in caricamento