rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

La lite tra vicini finisce in caserma, quattro denunciati dai carabinieri

Divieto di dimora, invece, disposto per un 23enne ritenuto responsabile di maltrattamenti contro familiari e conviventi

La classica lite tra vicini di casa, ma stavolta è finita alla stazione dei Carabinieri. Sono quattro le persone denunciate in stato di libertà per percosse, lesioni personali e minacce dai militari della stazione di Piraino, dopo un intervento per una lite per futili motivi tra due nuclei familiari. I denunciati appartengono tutti allo stesso nucleo familiare. 

Intenso il week end dei carabinieri della Compagnia di Patti che hanno eseguito anche una misura cautelare di divieto di dimora nel Comune di Gioiosa Marea nei confronti di un 23enne, ritenuto responsabile di maltrattamenti contro familiari e conviventi. Il provvedimento restrittivo, disposto dal gip di Patti, scaturisce dalle ripetute violazioni delle prescrizioni precedente imposte all’indagato, documentate nell’ultimo mese dai Carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea.

Durante i controlli eseguiti nella zona dai militari dell’arma sono state identificate 265 persone e controllare 157 veicoli, con la contestazione di 22 violazioni al Codice della Strada. Denunciato, in stato di libertà, per guida sotto l’effetto dell’alcol, un 33enne di Gioiosa Marea, sottoposto a controllo mentre era alla guida della propria autovettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite tra vicini finisce in caserma, quattro denunciati dai carabinieri

MessinaToday è in caricamento