Cronaca Gazzi / Rione Mangialupi

Mangialupi pronta a "festeggiare" il Capodanno con un falò di rifiuti, blitz delle forze dell'ordine

Nella piazza del villaggio una discarica pronta ad essere bruciata in nome dell'incivile tradizione del 31 dicembre. Tra le cataste anche un'auto abbandonata e una moto d'acqua

In barba ad ogni regola anche quest'anno alcuni abitanti di Mangialupi erano pronti ad organizzare il falò di Capodanno. Un'incivile tradizione fermata dall'intervento di polizia, carabinieri e della sezione Specialistica della polizia municipale, guidata dal comandante vicario Giovanni Giardina. 

Nella piazza del villaggio, le forze dell'ordine hanno trovato una vera e propria "piramide" con rifiuti di ogni genere pronti per essere bruciati. Tra il materiale raccolto c'era anche un'auto ormai trasformata in rottame e una moto d'acqua. Dopo il blitz sono iniziate le operazioni di pulizia da parte degli operai di Messina Servizi mentre gli inquirenti hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangialupi pronta a "festeggiare" il Capodanno con un falò di rifiuti, blitz delle forze dell'ordine

MessinaToday è in caricamento