Gli artisti scendono in piazza: "lo spettacolo dal vivo c'è e agisce"

Una protesta "spontanea" e "libera" contro la chiusura dei teatri e delle scuole di ballo guardando al futuro di una categoria che chiede un confronto a lungo termine con le istituzioni per una programmazione al di là dell'emergenza. Fra stasera e domani altre manifestazioni in città

"Lo spettacolo dal vivo c'è e agisce". Questo lo slogan scelto dagli artisti messinesi che manifesteranno sabato 31 ottobre alle 15.30 a Piazza Unione Europea. La protesta spontanea a libera coinvolgerà attori, musicisti, danzatori, cantanti, insegnanti di musica, canto, recitazione, arti sceniche, teatro e danza. Le categorie di professionisti chiedono innanzitutto "la revisione delle misure restrittive imposte dal governo, che ci impediscono le attività di spettacolo e quelle didattiche, riducendo a zero la nostra possibilità lavorativa", scrivono. Ma lo scopo della manifestazione è anche quello di ribadire "la necessità di un confronto a lungo termine sul rapporto tra istituzioni e mondo dell'arte, per la creazione di una politica della cultura che si radichi concretamente sul territorio", specificano. 

A manifestare contro il Dpcm e le recenti misure restrittive sono stati già gli operatori del fittnes e i commercianti messinesi. Per stasera un'altra protesta spontanea è prevista a piazza Cairoli alle 21.30 mentre venerdì 30 ottobre l'ex consigliere comunale Santi Daniele Zuccarello ha organizzato una seconda manifestazione "popolare" senza politici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

Torna su
MessinaToday è in caricamento