rotate-mobile
Cronaca

Manifesti irregolari, multati cinque candidati alle Europee

Il giro di vite della polizia municipale. Verbali già trasmessi alla Prefettura, si rischia una sanzione fino a mille euro

Giro di vite della polizia municipale durante la campagna elettorale per le Europee. Gli agenti coordinati dal comandante Giovanni Giardina hanno verbalizzato cinque candidati messinesi per aver affissioni irregolari dei manifesti elettorali. I controlli sono scattati dopo la segnalazione di inviata anche in Prefettura circa la presenza di banner con cui il senatore Nino Germanà pubblicizza la sua corsa all'Europarlamento nel palazzo di via Gasparro sede della Lega. Un edificio storico su cui vige il divieto di affissione.

Da qui i controlli a campione dei vigili urbani che hanno individuato altre irregolarità, trasmettendo successivamente l'informativa alla Prefettura che dovrà quantificare l'importo della sanzione. Intanto è già stata intimata la rimozione dei manifesti ai legittimi responsabili, a partire da quelli di via Gasparro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti irregolari, multati cinque candidati alle Europee

MessinaToday è in caricamento