Cronaca Sant'Agata di Militello

Mare Sicuro, blitz notturno della Guardia Costiera: sei multe in spiaggia

E' stato fatto sgomberare unaccampamento abusivo sul litorale di Capo d’Orlando con 25 persone e 8 tende da spiaggia

Un accampamento abusivo sul litorale di Capo d’Orlando con 25 persone e 8 tende da spiaggia con annesso posizionamento di fonte luminosa alimentata da alcuni gruppi elettrogeni. Una vacanza flash con tanto di attività natatoria in orario non consentito che si è conclusa con sei verbali amministrativi per un importo complessivo pari a 1.200 euro.

Fine settimana di intenso lavoro per il personale della Guardia Costiera dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello, al comando del tenente di vascello , Donato Michele Pio Bonfitto, impegnato a terra ed in mare per assicurare il corretto svolgimento delle attività turistico-balneari nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro 2019. La Guardia costiera è coadiuvata dalla polizia, dai carabinieri di Capo d’Orlando e del nucleo radio mobile carabinieri di Sant’Agata Militello.      

Grazie alla segnalazione dell'accampamento, arrivata nella notte tra sabato e domenica da un privato cittadino tramite il numero blu 1530, è stato restituto al pubblico utilizzo un’area demaniale di circa 200 mq.

Nelle giornate di sabato e domenica, invece, il personale a terra e le motovedette CP 832 e CP 566 hanno monitorato sia il rispetto della vigente Ordinanza di Sicurezza Balneare, conducendo un’attività di carattere preventivo presso 5 stabilimenti balneari siti tra Sant’Agata, Capo d’Orlando e Brolo, sia il regolare svolgimento dei traffici marittimi a mare tra Santo Stefano di Camastra e Brolo, proteggendo le aree riservate alla balneazione da eventuali presenze di unità troppo vicine alla costa.

In un caso, stante la totale assenza di un presidio di salvamento e del personale addetto a tali compiti, è stato elevato un verbale amministrativo di 1.000 euro.

Nei prossimi giorni continuerà costante la presenza sul territorio degli uomini e delle donne della Guardia Costiera, sotto lo stretto coordinamento della Capitaneria di Porto di Milazzo ed in linea con gli indirizzi della Direzione Marittima di Catania, a tutela della libera fruizione del demanio marittimo ed a garanzia del regolare svolgimento di tutte le attività balneari.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare Sicuro, blitz notturno della Guardia Costiera: sei multe in spiaggia

MessinaToday è in caricamento