menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la moglie perchè non voleva avere rapporti sessuali, arrestato un 61enne

E' accaduto a Sant'Agata di Militello. L'uomo arrestato in flagranza di reato mentre la donna è dovuta ricorrere alle cure mediche. Le indagini hanno consentito di ricostruire reiterati abusi, minacce e violenze

Ha rifiutato di avere rapporti intimi e per questo è stata picchiata dal marito. E' finito agli arresti un 61enne di Sant'Agata di Militello con l'accusa di “maltrattamenti contro familiari o conviventi”.

L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Capo d’Orlando insieme ai militari della Compagnia di Sant’Agata di Militello allertato dalla donna che ha chiesto aiuto dopo l'aggressione.

Qaundo i carabinieri sono arrivati l’uomo era ancora in evidente stato di alterazione psicofisica ed è stato portato alla Stazione Carabinieri per accertamenti mentre alla vittima è stata soccorsa dai sanitari del Presidio di Continuità Assistenziale del luogo che hanno riscontrate lievi lesioni personali.

L’attività di riscontro sulla denuncia sporta dalla vittima, svolta dai carabinieri sotto le direttive del pubblico ministero della Procura dAndrea Apollonio con l’ausilio del personale specializzato della “task force” specializzata per il contrasto alle violenze di genere, costituita dal Comando Provinciale di Messina, ha permesso di accertare che l’uomo ha posto in essere, nel tempo, ripetute minacce ed atti vessatori, accompagnate talvolta da aggressioni fisiche nei confronti della moglie, tali da generarle timori per la propria incolumità e influenzarne le normali condizioni di vita.

L’uomo è stato, quindi, arrestato, in flagranza di reato, per maltrattamenti contro familiari o conviventi e dopo gli accertamenti di rito, è stato ristretto in regime degli arresti domiciliari presso un diversa abitazione, in attesa dell’udienza di convalida che si terrà presso il Tribunale di Patti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento