Cronaca

Unime, arriva il decreto per l’abilitazione alla professione di medico-chirurgo

Il documento riguarda i candidati della seconda sessione – anno 2019 degli esami di Stato che risultano abilitati all’esercizio professionale

Buone notizie per i futuri medici. Firmato dal rettore dell’Università di Messina, professore Salvatore Cuzzocrea il decreto mediante il quale i candidati della seconda sessione – anno 2019 degli esami di Stato di abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo risultano abilitati  all’esercizio professionale in seguito al  giudizio di idoneità nel corso del tirocinio pratico-valutativo. 

Tale decreto nasce dall’ordinanza del Miur che rinviava la prova scritta degli esami di stato  per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e dalla disposizione del D. L. n. 18 del 17 marzo 2020 – in particolare l’art. 102 – in virtù del quale il giudizio d’idoneità, ottenuto durante le attività di tirocinio pratico-valutativo, costituisce il primo requisito per l’abilitazione alla professione di medico-chirurgo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unime, arriva il decreto per l’abilitazione alla professione di medico-chirurgo

MessinaToday è in caricamento