Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Torre Faro

A Capo Peloro arriva la "caravella portoghese": ecco a chi rivolgersi in caso di avvistamenti

La scoperta dei biologi della società di ricerca Necton. La medusa non è comune nel Mediterraneo ma può toccare i bagnanti a una certa distanza

Un esemplare di Caravella portoghese (Physalia physalis) è stata trovata ieri sulla spiaggia di Capo Peloro, nello Stretto di Messina, dai biologi della società di ricerca Necton. "La specie è particolarmente pericolosa", spiegano i ricercatori, che invitano chi si imbatte in individui di tale specie a contattare il personale della Necton al 3391249021.

La specie non è comune nel Mediterraneo e il contatto con la pelle risulta molto urticante. In acqua si muove sulla superficie, dunque è visibile, ma i suoi tentacoli filamentosi sono particolarmente lunghi e possono raggiungere i bagnanti a anche a una certa distanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Capo Peloro arriva la "caravella portoghese": ecco a chi rivolgersi in caso di avvistamenti

MessinaToday è in caricamento