Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Il meeting dei tour operator, tappa finale da Don Minico: "Tutti pazzi per la pagnotta alla disgraziata"

L’evento nato dalla sinergia fra privati e amministrazione comunale, finalizzato a far conoscere gli itinerari del turismo esperenziale della città dello Stretto, non poteva non avere come tappa obbligata il pranzo da “Don Minico”

Si chiude sui Monti Peloritani il meeting Tourism con oltre venti buyers arrivati da tutto il mondo che non hanno rinunciato anche a riscoprire le tradizioni popolari.

L’evento nato dalla sinergia fra privati e amministrazione comunale, finalizzato a far conoscere gli itinerari del turismo esperenziale della città dello Stretto non poteva non avere come tappa obbligata oltre il Museo della Cultura e Musica popolare dei Peloritani, curato da Mario Sarica, ilp ranzo da “Don Minico” che ha regalato uno spettacolo dei pupi messo in scena nella "Casa di Cura" di Paolo Mazza.

VIDEO | Da ogni continente per scoprire Messina e promuoverla nel mondo, i buyers: "Lo Stretto è magico"

I buyers che oggi si sposteranno a Reggio Calabria, hanno potuto gustare alle Quattro Strade, punto cardinale dei Colli San Rizzo, la propaggine dei Monti peloritani in provincia di Messina, punto cardinale dei Colli San Rizzo, la mitica “Pagnotta alla disgraziata”, uno dei simboli culinari della città dello Stretto ha conquistato anche Gambero Rosso e primo prodotto siciliano nel genere che ha ottenuto la certificazione di qualità dal Ministero Risorse Agricole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il meeting dei tour operator, tappa finale da Don Minico: "Tutti pazzi per la pagnotta alla disgraziata"
MessinaToday è in caricamento