Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Mense scolastiche, Tringali: "Il servizio partirà a ottobre ma richiederemo regole anticovid rigide"

Il servizio di refezione negli istituti continuerà a essere reso dalla società "La cascina" già vincitrice nel corso degli anni passati dell'appalto. L'assessore alla pubblica istruzione vuole comunque derogare il regolamento ministeriale mantenendo il protocollo dello scorso anno

Partirà a ottobre il servizio di mensa scolastica per il nuovo anno 2021-2022. Un servizio per cui il comune di Messina ha già avviato la rilevazione e la ricezione da parte degli istituti interessati delle adesioni. "Siamo nella fase degli adempimenti - spiega Laura Tringali, assessore alla pubblica istruzione - L'anno scolastico è cominciato da poco e stiamo raccogliendo da parte di famiglie e plessi le richieste". 

Il nuovo protocollo ministeriale che stabilisce le modalità di svolgimento della refezione scolastica sono state già inviate dal Ministero a tutti gli enti e alle scuole interessate. "Ma per quanto ci riguarda incontreremo la società vincitrice dell'appalto per richiedere regole più rigide", sottolinea Tringali. Si tratterà di mantenere ancora posate, piatti e bicchieri usa e getta e la monoporzione sigillata. "Ovviamente in un materiale ecosostenibile ed eliminando la plastica - prosegue Tringali - Il protocollo anticovid apre alla possibilità dello sporzionato ma vorremmo mantenere lo standard antcovid degli anni precedenti". 

Negli ultimi due anni, causa emergenza pandemica, il numero di istituti comprensivi che ha richiesto il servizio è notevolmente diminuito. "Ma non sono mancate le scuole che hanno comunque offerto il servizio quando era possibile frequentare la scuola in presenza - prosegue Tringali - Ancora non sappiamo quanti istituti aderiranno ma il servizio è già pronto a partire per materne e comprensivi che ne faranno richiesta". 

Ancora per quest'anno sarà la ditta "La Cascina" a elargire il servizio. "Il menu continuerà a essere studiato dai medici nutrizionisti e lo spirito è quello della cultura solidale che si richiama ai principi dell'agenda 2030", ha concluso l'assessore. La proiezione sui costi che dovrà affrontare il comune, quindi, ci sarà dopo l'adesione da parte di tutti gli istituti. Ancora per quest'anno il costo del servizio sarà in base al reddito delle famiglie. 

Gli auguri dell'assessore per il nuovo anno scolastico 

L’Assessore Laura Tringali in una lettera inviata agli alunni delle Scuole cittadine, ai Dirigenti Scolastici, ai Docenti, al Personale ATA e alle famiglie ha formulato gli auguri per l’inizio del nuovo anno scolastico. Questo il testo del messaggio:
 

Carissimi Tutti,
in questo primo giorno di scuola mi è caro rappresentarvi la mia affettuosa vicinanza e formularvi gli auguri più belli di un buon inizio di anno scolastico.
La pandemia in questi ultimi anni ha sconvolto le nostre esistenze, rubandoci la serenità e il prezioso ‘normale’ quotidiano, ma a Voi Giovani Studenti dico: non demordete!
Conservate dentro di voi e diffondete agli altri il vostro contagioso entusiasmo, siate sempre curiosi e allegri, pronti ad affrontare con ottimismo e fiducia questo tempo presente che vi porta ad un impegno scolastico che auguro quanto più possibile proficuo e ricco di nuove esperienze.
Siate sempre vivaci sentinelle e portatori contagiosi di sentimenti e veri valori, osservate senza pregiudizio; parlate con linguaggio costruttivo e critico, ma rispettoso; siate fratelli gli uni degli altri; aiutate i compagni più deboli; create quel forte spirito di squadra che porta avanti questo grande motore che è la Scuola, oggi al suo primo giorno di partenza.
Ai Docenti che affrontano con moltiplicato impegno professionale questo nuovo anno, consapevoli della fatica e delle difficoltà che dovranno affrontare, desidero rivolgere il mio più profondo grazie ed esprimere tutta la mia ammirazione e stima per l’immane lavoro svolto che, ne sono certa, sarà proseguito anche in questo nuovo anno, che si preannuncia gravoso e ricco di impegni.
Al personale ATA, in tutte le sue componenti, desidero rivolgere il mio particolare apprezzamento per il silenzioso lavoro che tutti i giorni svolgono con instancabile professionalità all’interno delle scuole, dimostrando un notevole impegno e la caparbia volontà di renderle quotidianamente efficaci nei servizi, accoglienti, pulite, sicure.
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Messina, la mia rinnovata ammirazione per l’aver gestito questa situazione di estrema gravità pandemica con enorme abnegazione e grandi sacrifici, lavorando senza sosta con le indiscusse doti professionali e gestionali appartenenti a tale ruolo.
Nel confermare a Tutti Voi la mia puntuale presenza al vostro fianco ed il mio sguardo vigile, auspico una proficua collaborazione e rinnovo l’augurio di un sereno anno scolastico”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mense scolastiche, Tringali: "Il servizio partirà a ottobre ma richiederemo regole anticovid rigide"

MessinaToday è in caricamento