Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Al Vascone blitz di Guardia costiera e Finanza, trenta chili di novellame non tracciato messo in vendita

Al mercato i controlli hanno portato a sanzioni per più di 8mila euro, pizzicati anche tre lavoratori in nero

Guardia di Finanza e Guardia costiera  hanno svolto controlli congiunti oggi mercato comunale del “Vascone” per verificare la tracciabilità del prodotto ittico ed a contrastare il lavoro sommerso. In particolare, i militari impiegati hanno sequestrato quasi un quintale e mezzo di prodotto ittico non tracciato, di cui 30 kg di novellame di sarda, elevando, conseguentemente, sanzioni amministrative pari a circa 8.000 €.

Nell’ambito dell’attività di polizia economico-finanziaria, poi, le Fiamme Gialle hanno avviato controlli nei confronti di 3 esercizi pubblici rilevando i lavoratori presenti e verificare la corretta osservanza degli obblighi in materia giuslavoristica. Dai preliminari accertamenti, è emerso che 3 lavoratori non erano stati regolarmente assunti dal datore di lavoro. L’azione di servizio svolta oggi sottolinea, ancora una volta, il costante presidio attuato sul territorio a difesa della legalità, a tutela dell’ambiente e a contrasto di tutti quei comportamenti illeciti in grado di minare la sana e leale concorrenza tra gli operatori del mercato, danneggiando le imprese ed i lavoratori onesti e, più in generale l’economia locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Vascone blitz di Guardia costiera e Finanza, trenta chili di novellame non tracciato messo in vendita
MessinaToday è in caricamento