rotate-mobile
Cronaca

Mafia, indagata l'ex amante di Matteo Messina Denaro

Sotto inchiesta per favoreggiamento oltre a Maria Mesi anche il fratello Francesco. Oggi i carabinieri del Ros hanno perquisito le loro abitazioni

Sarebbe stata iscritta nuovamente nel registro degli indagati Maria Mesi, l'ex amante del boss mafioso Matteo Messina Denaro. Dopo la condanna per favoreggiamento, nel 2000, la donna e il fratello Francesco Mesi oggi sono stati indagati dalla Procura di Palermo, perché avrebbero favorito la latitanza del boss anche in un periodo successivo alla sentenza.

Oggi, i carabinieri del Ros hanno perquisito le loro abitazioni ad Aspra ma anche una attività di torrefazione gestita dalla famiglia Mesi. Gli inquirenti avrebbero sequestrato i cellulari e i pc dei due fratelli.

Maria Mesi fu condannata in primo e in secondo grado per favoreggiamento aggravato alla mafia: gli investigatori trovarono diverse lettere d'amore che Messina Denaro e la donna si erano scambiati. La Cassazione annullò l'aggravante sostenendo che il rapporto sentimentale con il boss escludesse l'agevolazione di Cosa nostra.

Antimafia Ars in trasferta a Castelvetrano

Intanto giovedì 2 febbraio la commissione regionale Antimafia sarà in trasferta a Castelvetrano. Si riunirà alle 10.30 nell'aula consiliare del Comune insieme con il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza presieduto dal prefetto di Trapani Filippina Cucuzza. A seguire, alle 12, la commissione Antimafia incontrerà i sindaci della provincia.

"Avviamo un lavoro itinerante per la Sicilia fatto di incontri, conoscenza e contatto diretto con i territori - dice il presidente della commissione Antonello Cracolici -. Partiamo da Castelvetrano, a pochi giorni dalla cattura del boss Matteo Messina Denaro, per ribadire la vicinanza delle istituzioni e per comprendere cosa è possibile fare per sostenere il contrasto alla mafia nei luoghi dove questa ha radici più profonde, non solo dal punto di vista amministrativo ma anche sociale e culturale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, indagata l'ex amante di Matteo Messina Denaro

MessinaToday è in caricamento