Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

"Messina rischia la zona rossa", il presidente della commissione Sanità lancia un appello sui vaccini

Il consigliere Giovanni Scavello analizza le previsioni dell'azienda sanitaria provinciale sul capoluogo che dal 16 ottobre non promettono nulla di buono

"Messina rischia seriamente la zona rossa" - a dirlo il presidente della commissione Sanità al Comune, Giovanni Scavello, dopo l'incontro di ieri con i vertici dell'Asp e l'ulteriore analisi degli esponenti politici che oggi tirano un bilancio su quanto ascoltato a Palazzo Zanca: "L'obiettivo dato agli uffici era il raggiungimento entro il 15 ottobre del 75% di vaccinazioni, al 30 settembre invece il capoluogo è al 66%, siamo ben lontani dagli standard stabiliti che con questo ritmo toccheremo a dicembre, la Regione farà una valutazione - continua Scavello - e dunque se proseguirà così attendiamoci delle possibili restrizioni che potrebbero significare anche zona rossa". Molto dipenderà dal numero di posti letto covid a disposizione tra Policlinico e Papardo. Da quello che si è appreso l'azienda sanitaria provinciale non ha inserito il capoluogo insieme agli altri ventuno comuni del Messinese a rischio zona rossa perché manca il dato ufficiale sui vaccini. Dalla commissione Sanità è inoltre emerso che pure il numero generale della nostra provincia sui vaccini è al 66% contro, ad esempio, la provincia di Palermo che è all'83%. Scavello, da presidente della commissione Sanità, lancia un appello: "Bisogna vaccinarsi, non ci sono più scuse, massimo rispetto per chi ha problemi di salute ma tutti coloro che esprimono ragionamenti complottisti adesso è bene che facciano un serio esame di coscienza".  

Messina maglia nera per le vaccinazioni

Sono ventuno i comuni del messinese che rischiano la zona rossa se entro il 15 ottobre  non avranno raggiunto l’obiettivo minimo fissato dal commissario nazionale per l'emergenza Covid 19 Francesco Paolo Figliuolo del 75%: Valdina, Tortorici, Scaletta Zanclea, Savoca, Sant'Alessio Siculo, Santa Teresa Riva, Rometta, San Filippo del Mela, Pace del Mela, Lipari, Leni, Itala, Giardini Naxos, Gaggi, Furnari, Furci Siculo, Fiumedinisi, Castelmola, Casalvecchio Siculo, Alì Terme ed Alì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Messina rischia la zona rossa", il presidente della commissione Sanità lancia un appello sui vaccini

MessinaToday è in caricamento