Cronaca

Messina Social city, avviate le procedure per stabilizzare altri diciotto lavoratori

Il primo ciclo di trasformazione si è concluso il 31 dicembre scorso con la firma del contratto a tempo indeterminato di 139 lavoratori mentre il secondo in atto, si concluderà il 18 marzo prossimo

L’Azienda Speciale Messina Social City comunica le procedure di avvio della trasformazione dei contratti di lavoro per altri diciotto lavoratori, che da tempo determinato transiteranno a tempo indeterminato. Soddisfazione ha espresso il sindaco Federico Basile congiuntamente all’assessore Alessandra Calafiore e al CdA dell’Azienda Speciale per la continua crescita e per l’importante risultato raggiunto a tutela dei lavoratori, delle loro famiglie e dei beneficiari, a quattro anni dal primo transito che aveva interessato circa 490 operatori.

Il primo ciclo di trasformazione si è concluso il 31 dicembre scorso con la firma del contratto a tempo indeterminato di 139 lavoratori mentre il secondo in atto, si concluderà il 18 marzo prossimo, in linea con “l’art. 25 del CCNL Cooperative Sociali, in tema di contratti a tempo determinato che prevede il tetto massimo dei 36 mesi e nel rispetto dei contenuti di cui all’art. 19 comma 2 del D.lgs. 81/2015 che impone alle aziende di utilizzare i contratti a tempo determinato solo dopo aver trasformato in rapporto di lavoro a tempo indeterminato almeno per il 20% dei lavoratori il cui contratto a termine, arrotondato all’unità superiore, comunque eccedente il termine dei 24 mesi, sia venuto a scadere nei 12 mesi precedenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina Social city, avviate le procedure per stabilizzare altri diciotto lavoratori
MessinaToday è in caricamento