Cronaca

Messina Street Food Fest, arriva l'ordinanza del sindaco: divieto di vendita e consumo di bevande in vetro e lattine

Lo stop anche per i distributori automatici. La vendita da asporto dovrà avvenire esclusivamente tramite sbicchieramento, per quelle in contenitori o bottiglie di plastica si dovrà procedere alla preventiva apertura ed asportazione dei tappi

Il sindaco Federico Basile, a tutela del decoro e della sicurezza urbana ha firmato l’ordinanza n. 214 del 9 ottobre 2023, che vieta la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche superiori al 5% nonchè la vendita e somministrazione  di bevande o di qualsiasi altro prodotto in lattine e contenitori di vetro o contenuti in recipienti di plastica col tappo, di cui viene comunque vietato l’utilizzo anche se di provenienza personale.

Il provvedimento è stato adottato “a tutela della cittadinanza, dei residenti e del decoro urbano, oltre che dell’ordine e della sicurezza pubblica, per evitare i comportamenti di irresponsabilità e intemperanza, che potrebbero manifestarsi nelle ore serali e notturne, determinando gravi danni all’incolumità fisica delle persone e e alla sicurezza del territorio comunale”. Ma non solo, ha anche l’obiettivo di prevenire e contrastare l'insorgere di fenomeni criminosi, di illegalità e di violenza, anche legati all'abuso di alcool.

A tal fine, il medesimo divieto è esteso ai titolari di attività di distributori automatici di bevande h24, che insistono nelle aree limitrofe a piazza Cairoli, i quali sono tenuti  a disattivare la distribuzione di bevande in lattina e in bottiglie di vetro e bevande alcoliche secondo il seguente calendario: dalle 16 di giovedì 12 ottobre sino alle ore 2 di venerdì 13; dalle 16 del 13 ottobre sino alle 2 del 14 ottobre; dalle 16 del 14 ottobre alle ore 2 del 15 ottobre; e dalle ore 16 del 15 ottobre sino alle ore 2 del 16 ottobre.

Pertanto, i titolari o gestori di esercizi pubblici e tutti i titolari di autorizzazioni per il commercio o la somministrazione di alimenti e bevande, hanno il divieto di vendere, in loco o per asporto, bevande alcoliche e non alcoliche in contenitori di vetro e in lattina di qualsiasi forma o dimensione. La vendita di bevande da asporto dovrà avvenire esclusivamente tramite sbicchieramento attraverso bicchiere monouso; e l’obbligo per gli esercenti che vendono bevande in contenitori o bottiglie di plastica di procedere alla preventiva apertura ed asportazione dei tappi dei contenitori.

Ai trasgressori sarà applicata una sanzione pecuniaria da 25 a 500 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina Street Food Fest, arriva l'ordinanza del sindaco: divieto di vendita e consumo di bevande in vetro e lattine
MessinaToday è in caricamento