Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Messina Street food fest, Palella tende la mano: "Sarò lieto di poter collaborare con commissione e consiglio"

Il presidente di Confesercenti spiega che motivi personali hanno impedito la sua presenza ieri. "Un evento è patrimonio dell’intera comunità cittadina, giusto chiedere chiarimenti"

Si stempera la tensione tra consiglio comunale e organizzatori del Messina Street food fest dopo l'assenza ieri del presidente di Confesercenti in terza commissione consiliare.

A sotterrare l'ascia Alberto Palella che ha voluto precisare quanto dichiarato ieri dopo le accuse dei consiglieri che hanno contestato anche il mancato invito alla presentazione dell'evento  che si terrà a Piazza Cairoli da giovedì 12 a domenica 15 ottobre.

“E' mia intenzione precisare il mio pensiero sui lavori della Commissione consiliare del Comune di Messina e, più in generale, sul Consiglio comunale - spiega Palella - Premetto che l’Associazione che mi pregio di rappresentare, la Confesercenti di Messina, in tutte le sue componenti, ha sempre collaborato con le attività delle Commissioni e consiliari, nell’interesse degli associati e dei cittadini. Una collaborazione leale, basata sul reciproco rispetto, e senza “invasioni di campo”, che ha prodotto negli anni significativi risultati a favore del commercio e della comunità cittadina e per i quali siamo e sono grato ai consiglieri che nel tempo si sono succeduti nel ruolo".

"Ritengo, pertanto - continua il presidente di Confesercenti - coerente con il mio pensiero, correggere le valutazioni circa l’utilità da parte della Commissione consiliare dell’occuparsi, o meno, del Messina Street Food Fest, nel senso che ciò non solo sia legittimo, ma anche utile al fine di migliorare un evento che è patrimonio dell’intera comunità cittadina. Se sarò nuovamente convocato, come è sempre accaduto, al netto di ieri quando una grave ed imprevista circostanza familiare non me lo ha consentito, sarò lieto di poter collaborare con la Commissione ed il Consiglio, nei confronti dei cui membri colgo l’occasione, già ora, per scusarmi per non aver espresso, durante una fase concitata, parole coerenti con il mio pensiero e lasciando intendere da parte mia un giudizio negativo. Nei prossimi giorni - conclude - chiederò al presidente del Consiglio comunale un incontro al fine di chiarire ulteriormente di persona il mio pensiero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina Street food fest, Palella tende la mano: "Sarò lieto di poter collaborare con commissione e consiglio"
MessinaToday è in caricamento