Cronaca

Messina zona rossa, De Luca denuncia minacce: oggi il comitato per l'ordine e la sicurezza

Il sindaco torna sull'emergenza pandemica: “Intimidazioni che toccano la sfera familiare non sono tollerate, oggi sarà individuato dalla polizia giudiziaria”. L'attacco al manager La Paglia e la promessa: “Chiamerò a risarcire chi ha mentito ai tavoli tecnici”

La testa che si abbassa, la voce che viene a mancare per poi riprendere, incerta, qualche istante dopo. E’ apparso subito evidente il mancamento del sindaco durante la diretta facebook di ieri sera. Pochi istanti, prima di riprendere a spiegare le novità legate alla zona rossa per Messina disposta dal governatore della Regione Nello Musumeci, su richiesta prima dell’Asp e poi dello stesso sindaco, a causa dell’impennata di contagi in città che in gran parte non erano stati nemmeno inseriti nella banca dati, impedendo di fatto un tracciamento efficace.

Minacce ai genitori

Stamattina il sindaco è tornato sull’argomento: “Sono fatto anche io di carne e ossa, ma spesso lo dimentico – ha detto – durante la diretta ho avuto un mancamento. Capisco che la stanchezza, l’intolleranza, pervade tutti, la disperazione… Sono sentimenti legittimi che giustificano tante reazioni, ma non può giustificare l’atteggiamento che ieri abbiamo riscontrato e di cui si sta occupando la polizia giudiziaria, non può giustificare le minacce. Io faccio un mestiere che mi porta a tenere presente che non è scontato morire nel proprio letto, ma minacce che toccano la sfera familiare, e uno in particolare che fa riferimento ai miei anziani genitori mi ha inquietato, non nascondo che mi ha scosso un po’. Abbiamo già individuato il personaggio che oggi sarà identificato. Voi ve la prendete con il sindaco De Luca – ha detto - perché io decido e mi assumo la responsabilità di quello che decido. Tutto questo porta ad esporsi rispetto ad istituzioni che non decidono. L’Italia è diventata il regno degli irresponsabili. La burocrazia serve a non decidere ormai e a deresponsabilizzarsi a vicenda. Quando questo sistema si trova di fronte a un soggetto che vuole decidere, prendendosi anche responsabilità che non gli appartengono perché da altre parti sono in ritardo”.

“Chi ha detto bugie dovrà risarcire”

De Luca è tornato ad attaccare il direttore generale dell'Asp Paolo La Paglia parlando di bugie per nascondere le defaillance del sistema. “Tavoli tecnici, lettere inviate, non sono servite a niente perchè a quei tavoli hanno continuato a mentire, io chiamerò alle loro responsabilità tutti i soggetti che erano a quei tavoli e che hanno mentito, anche alla presenza del prefetto. Li chiamerò per il profilo risarcitorio. Se ne parlerà dopo, ora lavorerò fianco a fianco di questi soggetti che hanno mentito al sindaco e di questa emergenza sono la causa. Di tutto questo la responsabilità ha un nome: Paolo La Paglia che ancora è lì a capo dell'Asp e che io in tutte queste situazioni non l'ho visto mai. Ora voglio che Musumeci lo prenda e lo sbatta fuori”.

Il sindaco ha poi bollato come strumentale il post di “un amico consigliere comunale” che ha postato la foto dell'accensione dell'albero di Natale a Piazza Cairoli con un centinaio di persone.

Tavoli tecnici

Oggi intanto sarà una giornata cadenzata da una serie di impegni per affrontare gli aspetti tecnici sulla zona rossa che scatta alla mezzanotte di oggi. Nella mattinata, alle 11.30, si svolgerà il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza convocato dal prefetto, un tavolo tecnico per la costituzione di una banca unica, l’incontro per pianificare la gestione dei rifiuti per le famiglie con positivi e una riunione con il consiglio comunale convocato per le 19.30 e poi alle 21.30 in cui saranno comunicati  i contenuti specifici dell’ordinanza, cosa si può e cosa non si può fare. “Ma c’è intanto un’ordinanza morale – ha detto De Luca - quello che si può fare e quello che non si può fare. Di certo i servizi essenziali verranno garantiti”. Al resto occorrerà rinunciare perché “l’onda lunga di quello che è stato fatto a Natale ancora deve arrivare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina zona rossa, De Luca denuncia minacce: oggi il comitato per l'ordine e la sicurezza

MessinaToday è in caricamento