Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Arrivano gli aspiratori di Messinaservizi per i bisogni dei cani, stretta sui controlli agli sporcaccioni

Operatori con mezzi a due ruote gireranno per la città pulendo strade e marciapiedi. Già installati 300 contenitori per le deiezione canine dei 1000 previsti e già acquistati

 

Messina servizi Bene Comune ha acquistato, dopo una prova alla presenza del sindaco Cateno De Luca, i primi tre ciclomotori dotati di aspiratore che serviranno ad eliminare, la presenza delle deiezioni canine sui marciapiedi e su tutte le aree pubbliche.

Si tratta di speciali ciclomotori con aspiratori per la rimozione delle feci canine da strade e marciapiedi, e di una  lancia per la pulizia  e disinfezione della strada. Dopo la rimozione delle feci difatti, l'apparecchio rilascia un prodotto deodorante e disinfettante per abbattere i cattivi odori e disinfettare la superficie su cui erano depositate le feci.

Rifiuti lanciati dal finestrino dell'auto, è caccia al “re dei porci”

“Con l'utilizzo di questi mezzi – afferma il presidente di Messinaservizi Bene Comune Giuseppe Lombardo – che possono anche salire sui marciapiedi,  previa autorizzazione per servizio pubblico, al fine di rimuovere le deiezioni canine, non  ci sono più alibi per chi passeggia con gli animali. Abbiamo infatti, già installato 300 su 1000 contenitori per la raccolta delle deiezioni canine previsti, tutti geolocalizzati e con codice QR Code per verificare l'espletamento del servizio da parte dei nostri operatori. Speriamo dunque nella buona educazione dei nostri concittadini, ma qualora ci fossero ancora strade ‘infestate’ da questi escrementi per colpa di chi ancora non vuole abbandonare cattive e vecchie abitudini, noi interverremo con i nostri “operatori a due ruote” ma contestualmente aumenteranno i controlli da parte dei vigili urbani e degli IAC (ispettori ambientali comunali), di prossima entrata in servizio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento