rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Capizzi

Maltempo, sui Nebrodi in azione i mezzi spazzaneve

Città Metropolitana in azione per scongiurare i rischi sulle strade montane della provincia dopo l'arrivo del freddo. Ghiaccio sopra i mille metri con lo spargimento di sale da parte degli operai

Con il drastico calo delle temperature la neve sui Nebrodi non si è fatta attendere. Tanti i paesini imbiancati con i primi disagi alla circolazione stradale lungo le principali arterie montane. Ecco perchè la Città Metropolitana è corsa ai ripari con l'impiego dei mezzi spazzaneve lungo la provinciale 168 Caronia - Capizzi, dal Km. 20 al Km. 28 (Portella dell'Obolo) a quota di 1.300/1500 metri, per la presenza di una consistente coltre di neve e conseguente formazione di ghiaccio sul manto stradale.

Stamane è stato necessario intervenire, oltre che sulla Caronia - Capizzi, anche sulla Cesarò - San Teodoro nonché sulla Montalbano Elicona – Polverello - Favoscuro con l'impiego di tutti gli uomini e mezzi disponibili.

Il Servizio Autoparco, che ha il compito di gestire l'emergenza neve, aveva già provveduto, in sinergia con il Servizio di Protezione Civile e con i vari Servizi Viabilità, a predisporre le squadre di pronto intervento con idoneo personale munito delle necessarie qualifiche.

Nelle scorse settimane, dopo i vari interventi di controllo e manutenzione, erano stati dislocati, nei vari punti strategici e pronti per l'eventuale utilizzo, tutti i mezzi da adibire al servizio di spalamento neve sulle strade di competenza: Cesarò - San Teodoro, strada provinciale 167 - Montalbano Elicona - San Piero Patti – Ucria - Raccuja, strade provinciali 110 – 122 – 136 – 137 -1 38 - Caronia - Capizzi - Bivio Cerami, strada provinciale 168 - Tortorici - Galati Mamertino – Longi, strade provinciali 139-155-156-157-161.

I mezzi speciali disponibili e pronti per gli interventi necessari risultano essere: uno Scam provvisto di vomero e di spandisale; quattro Rolba 400 S turbofresa; due Iveco 110 provvisti di vomero e spandisale; un Isuzu D Max provvisto di vomero e spandisale; uno Unimog dotato di vomero e spandisale; un Magirus 4X4 dotato di vomero e spandisale; un Bob Cat per il carico del sale sui mezzi spandisale; una pala gommata Komatsu provvista di lama spazzaneve; Jeep Land Rover e Panda 4X4 a supporto dei mezzi che operano per lo spalamento della neve.

L'approvvigionamento del sale antighiaccio con antiagglomerante è già stato effettuato e depositato nei vari siti sul territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, sui Nebrodi in azione i mezzi spazzaneve

MessinaToday è in caricamento