rotate-mobile
Cronaca

Meteo, la primavera è nell'aria ma il weekend sarà all'insegna dell'instabilità

Secondo le previsioni dei metereologi di 3bmeteo.com in arrivo un fine settimana ventoso, tra nubi, schiarite e occasionali acquazzoni

Sulla Sicilia si respira già aria di primavera con temperature massime oltre i 20 gradi. Seguirà un weekend ventoso, tra nubi, schiarite e occasionali acquazzoni. A preannunciarlo sono i meteorologi di 3bmeteo.com.

"Con il crescente afflusso di correnti miti dal Nord Africa, si respira già aria di primavera in Sicilia - sottolineano gli esperti - tra ampi spazi di sereno e sterile nuvolosità di passaggio, quest’oggi le temperature massime raggiungono picchi di 22 gradi nel Siracusano, 20-21 a Palermo e Catania e valori compresi tra 17 e 19 nelle province di Messina e Agrigento. Disgelo anche sull’Etna con circa 6°C a metà giornata intorno ai 1900 metri di quota, alla base degli impianti sciistici del versante nord. La fase stabile e piuttosto mite si protrarrà anche nella giornata di giovedì 9 marzo, complice il rinforzo dei venti di Libeccio: ci attendono valori ben superiori alle medie del periodo sui settori orientali e tirrenici dell’Isola, prossimi a 22-24 gradi su Catanese, Siracusano e Palermitano e over 20 sul Messinese; relativamente più contenute (17-19) le temperature diurne sulle coste gelesi e agrigentine per effetto delle umide brezze dal Canale di Sicilia, che potrebbero per altro dar luogo alla formazione di locali banchi di nubi basse o foschie marittime nottetempo e all’alba".

La tendenza per il weekend

Secondo le previsioni di 3bmeteo.com, in Sicilia il fine settimana trascorrerà all’insegna di condizioni di variabilità atmosferica e di temperature ancora piuttosto miti, in un contesto ventoso. L’avvicendamento tra brevi rimonte anticicloniche e rapidi impulsi instabili di matrice nord-atlantica alimenterà, infatti, un quadro meteorologico dinamico e improntato all’alternanza tra fasi soleggiate e passaggi nuvolosi scarsamente produttivi, non in grado di dar luogo a precipitazioni di particolare estensione e rilevanza.

Saranno protagonisti i venti occidentali, che soffieranno con raffiche a tratti superiori alla soglia dei 50-60 km/h, specie sul Ragusano e lungo la fascia ionica. Più nel dettaglio, nel corso di venerdì la coda di una blanda perturbazione potrebbe dar luogo a brevi piovaschi a macchia di leopardo, più probabili a metà giornata sui settori occidentali e tirrenici dell’Isola. A seguire, tra sabato e domenica, sarà probabile il ritorno di un ampio soleggiamento sui settori ionici e meridionali dell’Isola; temperature in moderata diminuzione e addensamenti nuvolosi a tratti compatti tra le province di Palermo e Messina sotto il Maestrale, con possibili acquazzoni nell’area dello Stretto di Messina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, la primavera è nell'aria ma il weekend sarà all'insegna dell'instabilità

MessinaToday è in caricamento