rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Trasferiti a Brindisi i minori migranti della Geo Barents, gli adulti ad Agrigento e in altre regioni d'Italia

La prefettura ha coordinato le operazioni di sbarco dei 180 extracomunitari tra i quali 40 minorenni e purtroppo delle dieci vittime di asfissia

I minori trasferiti ieri sera in una struttura di accoglienza a Brindisi, gli adulti sono stati imbarcati sulla nave quarantena "Allegra" (terminato lo sbarco di 136 migranti di varie nazionalità che hanno completato il periodo di isolamento causa covid) trasferiti in Centri di Agrigento, Abruzzo e Umbria. La prefettura ha illustrato le operazioni di sbarco dei 180 migranti tra i quali 40 minori e purtroppo anche delle 10 salme accolte sulla "Geo Barents" vittime di asfissia secondo quanto si è appreso durante il disperato viaggio verso l'Italia a causa delle esalazioni da idrocarburi. I loro corpi si trovavano infatti sul fondo della barca che ha chiesto soccorso in mare aperto a largo della Libia.  

Dieci vittime sulla "Geo Barents" in arrivo a Messina 

Dopo le prime cure i migranti sono stati fotosegnalati e rifocillati con alimenti forniti dal Comune. Negli interventi coinvolti polizia di Stato, carabinieri, Finanza, Guardia costiera, vigili del Fuoco, Autorità portuale, Comune, Asp, Usmaf, 118, Croce Rossa, Protezione civile sia comunale che provinciale e associaziobi di volontariato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferiti a Brindisi i minori migranti della Geo Barents, gli adulti ad Agrigento e in altre regioni d'Italia

MessinaToday è in caricamento