rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021

Migranti, è arrivata l'Ocean Viking con 182 persone a bordo: saranno ospitati alla Gasparro

Nell'ex caserma di Bisconte ci sono già una trentina di extracomunitari. Sulla nave anche una neonata che sarà portata al pronto soccorso pediatrico del Policlinico

E' arrivata al porto di Messina la nave Ocean Viking di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere con a bordo 182 migranti soccorsi in mare in più interventi nei giorni scorsi. A Messina è già pronta la macchina dell'accoglienza che, come accaduto nel passato, predisposta per ricevere i migranti e per fornire anche una prima assistenza medica. A breve le operazioni di sbarco. A bordo anche donne e bambini, compresa una neonata di undici giorni che sarà portata al pronto soccorso pediatrico del Policlinico. Quattordici in tutto i minori. 

Sembra che a bordo ci sia anche una donna incinta di otto mesi. In questo caso, anche lei sarà trasferita al pronto soccorso ostretrico del Policlinico.

Tutto gli altri saranno identificati alla Gasparro dalla cooperativa Badia Grande che dovrà assicurare assistenza e pasti dopo la preidentificazione e l'identificazione all'hotspot.

Migranti, il porto di Messina accoglie l'Ocean Viking

Lo sbarco è seguito con interessa dalla stampa, tante le testate giornalistiche, anche straniere, presenti al porto per seguire le operazioni di sbarco in un momento in cui c'è grande attenzione per l'accoglienza agli extracomunitari e i risvolti politici anche in seguito all'accordo l'accordo che si è raggiunto nel vertice sull'immigrazione a Malta.

"La difesa dei nostri confini territoriali resta una nostra priorità, non dobbiamo rinunciare al diritto di regolare gli ingressi nel nostro Paese e a combattere l'immigrazione clandestina - ha dichiarato ieri il premier Giuseppe Conte - I decreti Sicurezza restano in vigore, non li dismettiamo: nell'accordo di governo con il Partito democratico abbiamo solo concordato di recepire i rilievi del presidente della Repubblica. Da parte nostra resterà la massima attenzione ai comportamenti delle navi che effettuano operazioni di search and rescue: non saranno tollerati comportamenti anomali, come quello di spegnere il transponder per oscurare la loro posizione nelle acque internazionali. Dobbiamo pretendere da loro comportamenti trasparenti e massimamente corretti". 

Dichiarazioni che si sono alternate con quelle dell'ex ministro Matteo Salvini: “L'accordo raggiunto a Malta a me sembra una sola, una fregatura. Gli unici contenti sono gli scafisti, non so se il signor Conte se ne rende Conte...", ha detto Salvini ai microfoni di Skytg24, parlando ironicamente di "geniale accordo". 

Già ieri, il leader della Lega era stato duro commentando i nuovi sbarchi anche a Lampedusa: "In un anno di governo ho ridotto gli sbarchi del 75%, e in un solo mese di Pd-M5S gli arrivi sono aumentati. Questi sono fatti, mentre l'accordo di Malta è solo l'ennesima promessa dell'Europa. Tante parole ma fatti zero, come in passato". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Migranti, è arrivata l'Ocean Viking con 182 persone a bordo: saranno ospitati alla Gasparro

MessinaToday è in caricamento