rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Milazzo

Porto di Milazzo, la Amata scende in campo: “No a scelte calate dall'alto”

Arriva a gamba testa, in rapporti già precari, la nota della capogruppo di Fratelli d’Italia, sulla querelle che si è aperta fra il sindaco di Milazzo  il presidente dell’Autorità portuale

 “E’ inaccettabile che sul progetto di piano strategico per il futuro del porto di Milazzo il presidente dell’Autorità portuale di Messina Mario Mega abbia fatto una proposta senza una preventivo coordinamento con l’amministrazione comunale e il consiglio comunale di Milazzo”.

Arriva a gamba testa, in rapporti già precari, la nota della capogruppo di Fratelli d’Italia, Elvira Amata, sulla querelle che si è aperta fra il sindaco di Milazzo  il presidente dell’Autorità portuale.

“Le scelte calate dall’alto si possono rivelare il più delle volte presuntuose, senza un confronto con chi è chiamato ad amministrare la città – scrive Amata - Per questa ragione, al sindaco Pippo Midili e all’amministrazione comunale, che supportiamo con un nostro assessore Beatrice De Gaetano e due consiglieri comunali Nino Italiano e Franco Russo va il nostro pieno e convinto sostegno, con l’auspicio che si possa trovare la giusta sintesi”.

La questione è legata alle decisioni del presidente dell’Autorità portuale che nei giorni scorsi in consiglio comunale ha rappresentato la mancanza di dialogo con l’attuale amministrazione comunale e la difficoltà a trovare una scelta programmatica condivisa. Scelte che potrebbero portare ad una rivoluzione dell’area portuale. In ballo a Milazzo c’è anche la riqualificazione dei Molini Lo Presti, 18 milioni di euro, dove in base alle intenzioni dell’amministrazione comunale che ha stretto un protocollo con la Camera di Commercio dovrebbe nascere un centro servizi in cui trasferire gli uffici attualmente ospitati sul molo Marullo (dalla capitaneria di porto alla Dogana) ma il rinnovo delle concessioni all’interno del porto compresi quelli dei porticcioli turistici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto di Milazzo, la Amata scende in campo: “No a scelte calate dall'alto”

MessinaToday è in caricamento